Tilea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tilea è una delle regioni del mondo fittizio di Warhammer.

È situata nel Vecchio Mondo, zona corrispondente alla nostra Europa, ed è una penisola che equivale geograficamente all'Italia. Tilea non è uno stato unito, bensì un insieme di repubbliche e principati controllati dai principi mercanti, che spesso sono rappresentati solo da una città e dai territori circostanti. Le varie città stato sono sempre in competizione tra loro e capita spesso che queste competizioni sfocino in conflitti armati. Tilea è la patria dei mercenari, rappresentati nel gioco tridimensionale di Warhammer dai Mastini della Guerra, un esercito non più esistente a livello regolistico, ma di cui sono ancora disponibili le miniature. Un gruppo di appassionati ha tuttavia creato una serie di regole non ufficiali per poter utilizzare i Mastini della Guerra (Dogs of War) nelle partite di Warhammer tra amici. I tileani sono uomini colti e curiosi, i primi esploratori di Lustria, nonché dotati di un'abilità di combattimento stupefacente. Inoltre i Tileani hanno una lunga tradizione guerresca come mercenari, soprattutto per l'Impero la maggior parte di truppe mercenarie hanno origini tileane, come la legione di Pirazzo (anche se appartiene al set di Lustria).

Più precisamente sono tileane queste truppe di Mercenari:

Tilea è anche patria di esploratori (come lo scopritore di Lustria Marco Colombo) ed inventori (Come Leonardo da Miragliano, inventore tra l'altro del carro a vapore).

Il principato di Sartosa (corrispondente alla Sicilia) è un principato pirata.