Tihany

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tihany
comune
Tihany – Stemma
Tihany – Veduta
Dati amministrativi
Stato Ungheria Ungheria
Regione Transdanubio Centrale
Provincia Veszprém departemento blazono.jpg Veszprém
Territorio
Coordinate 46°54′49.18″N 17°53′16.33″E / 46.91366°N 17.88787°E46.91366; 17.88787 (Tihany)Coordinate: 46°54′49.18″N 17°53′16.33″E / 46.91366°N 17.88787°E46.91366; 17.88787 (Tihany)
Superficie 27,33 km²
Abitanti 1 393 (2008)
Densità 50,97 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 8237
Prefisso 87
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Ungheria
Tihany
Sito istituzionale

Tihany è un comune dell'Ungheria di 1.393 abitanti (dati 2008). È situato nella provincia di Veszprém.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Tihany si trova a 11 km da Balatonfüred sulla Penisola di Tihany.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La penisola di Tihany era un'isola, che si è modificata nel tempo per via di successivi interramenti, già abitata all'età del ferro. Di tale periodo è rimasto un fortino di terra. Nelle diverse epoche è stata abitata da varie popolazioni. Il primo documento scritto in cui si menziona il luogo risale al medioevo, quando Re Andrea I fece sorgere a Tihany un'abbazia benedettina, dove, nella chiesa inferiore, si trova ancora oggi la sua tomba. L’antico comune era sorto sulla parte più alta, offre uno splendido panorama sia su Belső-tó (Lago Interno) che a Külsõ-tó (Lago Esterno).

Luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Eco di Tihany[modifica | modifica sorgente]

Uno dei fenomeni più caratteristici di Tihany è rappresentato sicuramente dall'eco di Tihany, che deve la sua esistenza alla costruzione della nuova abbazia, realizzata verso la metà del diciannovesimo secolo.

Abbazia benedettina[modifica | modifica sorgente]

Nel centro della comuna si trova la chiesa barocca con l'abbazia benedettina, venne fondata il 1055. Oggi nel'edificio dell'abbazia è in funzione anche un museo. Ospita inoltre un organo e una cripta. Visitando l'abbazia in occasione delle funzioni si può notare la proiezione dei testi per i cantori e i fedeli.

Campo di geyser[modifica | modifica sorgente]

Sul dorso del Monte Apáti, situato tra il Lago Esterno ed il comune di Sajkod, si vedono le rupi formate dall'erosione. Tali concrezioni di tufo basaltico, come le rocce della vetta Nyereg, furono coperte di strati di idroquarzite e geyserite sedimentati in seguito alle eruzioni vulcaniche. Le sorgenti termali sorte nel corso delle stesse attività vulcaniche con i minerali e i detriti, hanno contribuito alla formazione di circa 150 coni di geyser, di cui sono rimasti una cinquantina. Il cono più bello, nominato Aranyház (Casa d'oro), offre una magnifica vista sul territorio circostante e sul Lago Interno.

Le rovine della chiesa di Újlak[modifica | modifica sorgente]

Le rovine della chiesa di Újlak si trova alla parte meridionale della penisola. La chiesa del villaggio Újlak venne costruito nel dodicesimo-tredicesimo secolo.

Le rovine della chiesa di Apáti[modifica | modifica sorgente]

Le rovine della chiesa di Apáti si trova alla parte settentrionale della penisola. La chiesa del villaggio Apáti venne costruito nel dodicesimo. La chiesa distrusse alla dominazione dell'Impero ottomano.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]