Tigmotropismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il tigmotropismo (o aptotropismo) è un movimento che avviene nelle piante in risposta a stimoli tattili o di contatto.

Di solito il tigmotropismo è presente nelle piante che si accrescono attorno a delle superfici, quali muri, pali, tralicci o quando le radici crescono dentro un vaso. Le piante rampicanti, come le viti, si aggrappano mediante delle strutture dette viticci (o tendrili) a dei supporti. Il contatto delle cellule dei tendrili con il supporto le stimola a produrre l'ormone vegetale auxina, che viene poi trasportato alle cellule vicine. Queste crescono più velocemente delle altre e il tendrile si piega sul supporto.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Eduard Strasburger et al., Trattato di botanica, «L'aptotropismo». VI edizione italiana, Milano: Vallardi, 1973, p. 373-377.
  • «Aptotropismo». In: Vocabolario Treccani (on-line)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica