Tighten Up (singolo Archie Bell & the Drells)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tighten Up
Artista Archie Bell & the Drells
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1968
Durata 3:15 (Part 1)
2:49 (Part 2)
Album di provenienza 'Tighten Up LP'
Genere Funk
Etichetta Atlantic (U.S.A.)
Produttore New Order
Archie Bell & the Drells - cronologia
Singolo precedente
(There's Gonna Be) A Showdown
(1968)
Singolo successivo
I Can't Stop Dancing
(1968)

Tighten Up è una canzone del gruppo vocale R&B texano Archie Bell & the Drells, pubblicata nel 1968 come singolo dall'album omonimo. Il brano, la prima hit funk della storia, venne collocato alla posizione numero 270 della lista delle 500 canzoni più belle della storia, stilata dalla rivista inglese Rolling Stone.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Composto da Archie Bell e Billy Buttier,[1] Tighten Up fu uno dei primi brani ad essere registrato dai Drells durante una sessione nell'ottobre del 1968 al Jones Town Studio a Houston, Texas, insieme a molti altri pezzi come She's My Woman. La base strumentale fu interamente sviluppata dai[2] T.S.U. Toronadoes, che la suonavano spesso nei live come riscaldamento. Riconoscendo il potenziale ritmico e musicale, gli Archie Bell & the Drells decisero di volerla utilizzare a tutti i costi per la loro composizione e, grazie alla mediazione di un disc-jockey di Houston che lavorò molto con entrambi i gruppi, Skipper Lee Frazer, riuscirono a trovare un accordo con gli T.S.U. e finalmente poterono utilizzarla liberamente. [3] [4] Poco dopo Bell venne costretto a servire il proprio Paese nella Guerra del Vietnam.

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Il brano si distingue, oltre che per la pregevole base strumentale di cui sopra, per il suo testo, molto semplice e soprattutto ripetitivo, e per il modo in cui viene recitato, alternando il parlato e il cantato. All'inizio della composizione, Archie Bell si presenta dicendo Hi Everybody! I'm Archie Bell of the Drells (introducendo quindi anche la propria band), calcando poi sul fatto di provenire dal Texas (di fatto continua con from Houston, Texas). Questo, secondo il libro Billboard Book of Number One Hits di Fred Bronson, era per Archie un modo per difendere il suo luogo natale dai tantissimi pregiudizi nati dopo l'assassinio di Kennedy a Dallas (uno di questi affermava che "nulla di buono è mai venuto fuori del Texas") e di far comprendere quindi agli ascoltatori che il Texas è in realtà un bel posto.

Un altro punto del testo molto tono è quello immediatamente successivo, in cui Bell afferma: We don't only sing but we dance/Just as good as we walk (Noi non solo cantiamo ma balliamo anche/Proprio come sappiamo camminare) Questo pezzo è stato oggetto di svariate incomprensioni. Capitava spesso infatti di capire Dance just as good as we walk (Balliamo proprio come camminiamo). Michael Corcoran chiese al cantante di chiarire per bene il verso ed egli rispose <<Balliamo bene quanto vogliamo noi. Diavolo, balliamo meglio di come camminiamo>>.

Successo[modifica | modifica sorgente]

La canzone divenne un tale successo a Houston che nel mese di aprile del 1968 venne ripresa dalla Atlantic Records con l'intenzione di distribuirla su larga scala. In questo modo la fama crebbe ulteriormente: entro l'estate raggiunse il primo posto delle classifiche R&B e pop della Billboard e dal maggio 1968 vendette circa un milione di copie, guadagnandosi il disco d'oro.

Questa inaspettata notorietà portò la band a registrare un intero album, che, per ovvi scopi pubblicitari, venne intitolato proprio Tighten Up. Esso, oltre ad una versione estesa del singolo, conteneva altre canzoni, non cantate però da Bell, poiché, come già accennato, impegnato a combattere in Vietnam. [3] [5]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1968) Posizione
U.S. Billboard Hot 100 1
U.S. Billboard Hot Rhythm & Blues 1

Cover[modifica | modifica sorgente]

Registrate[modifica | modifica sorgente]

Dal vivo[modifica | modifica sorgente]

Campionamenti[modifica | modifica sorgente]

Parodie[modifica | modifica sorgente]

Nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

  • "The Pirate and The Penpal" di Lifter Puller contiene la frase "He told her all about the 'Tighten Up'/ The way they used to dance down in Houston, Texas." (Lui gli disse tutto del Tighten Up/ Il modo di danzare giù a Houston, Texas)
  • Nei Simpson, più specificatamente nell'episodio "Bart Gets Famous" Homer racconta di quanto era stato in una band e in seguito ad un flashback, lo si vede da adolescente suonare Tighten Up per strada con una chitarra, grancassa, piatti gambe, e un'armonica. Egli introduce la canzone, "Ciao a tutti, io sono Archie Bell e io sono anche le Drells!"
  • Nel film di Spike Lee del 2001 "A Huey P. Newton Story", il personaggio del titolo, interpretato da Roger Guenveur Smith, fa riferimento alla canzone e la canta in una scena.
  • Nel lungometraggio del 2011 "Libera uscita", una cover band conosciuta come la Stella Bass Band esegue il pezzo nel club dove compare Jason.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Joseph Murrells, The Book of Golden Discs, 2nd, Londra, Barrie and Jenkins Ltd, 1978, pp. 236, ISBN 0-214-20512-6.
  2. ^ Mike Boone, Historical ANalysis - Archie Bell & The Drells, Soul-Patrol Newsletter. URL consultato il 30 aprile 2006.
  3. ^ a b Atlantic Records Discography: 1967, Jazz Discography Project.. URL consultato il 30 ottobre 2011.
  4. ^ Chris Gray e Brett Koshkin, The TSU Toronadoes: The twisted history of "Tighten Up" in Houston Press, 12 December 2007. URL consultato il 30 October 2011.
  5. ^ Atlantic Records Discography: 1968, Jazz Discography Project.. URL consultato il 30 ottobre 2011.
  6. ^ Major Lazer feat. Flux Pavilion's Jah No Partial sample of James Brown's Tighten Up | WhoSampled
  7. ^ Clint Jones Interview/Billy Ball Interview with Jason Yoder in Stones Throw Records, Los Angeles. URL consultato il 20 novembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]