Tiffany Giallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il diamante Giallo di Tiffany montato sul gioiello "L'uccello sulla roccia"

Il Giallo di Tiffany è uno dei più grandi e celebri diamanti colorati esistenti; venne trovato nel 1878 in una miniera nei pressi di Kimberley, in Sudafrica, e da grezzo pesava 287,42 carati.

Dopo la sua scoperta la pietra venne acquistata dal celebre gioielliere di New York Charles Tiffany. Il suo gemmologo, George Frederick Kunz, studiò la gemma per oltre un anno prima di procedere al taglio, che effettuò a Parigi. Scelse un taglio a cuscino, con un peso finale di 128,54 carati (circa 26 grammi) e ben 90 faccette, 32 in più del taglio tradizionale a brillante rotondo, per massimizzare la sua brillantezza. All'epoca Kunz aveva solo 23 anni.

Il diamante è famoso per essere stato indossato solo da due donne da quando venne scoperto, una delle quali fu l'attrice Audrey Hepburn, che lo portò in un servizio fotografico pubblicitario per il film del 1961 Colazione da Tiffany.[1]

Il diamante appartiene tuttora alla gioielleria Tiffany & Co..

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bejewelled by Tiffany, 1837 - 1887

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]