Tiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La dea Tyche con in braccio il dio Pluto bambino (dettaglio). Istanbul, Museo archeologico nazionale.

Nella mitologia greca, Tiche (o Tyche, dal greco Τύχη) è la personificazione della fortuna.

Tiche era la divinità tutelare che presiedeva la prosperità delle città e degli stati.

La sua importanza crebbe in età ellenistica, tanto che le città avevano la loro specifica versione iconica della dea, che indossava una corona raffigurante le mura della città.

Nell'omerico "Inno a Demetra" Tyche era considerata una delle Oceanine, figlie del titano Oceano e della nereide Teti.

In altre versioni è la figlia di Ermes ed Afrodite.

Nell'arte medievale la dea è raffigurata con una cornucopia e la ruota della fortuna.

Il suo corrispettivo nella mitologia romana è la dea Fortuna.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca