Thylogale stigmatica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pademelon dalle zampe rosse[1]
Thylogale stigmatica
Thylogale stigmatica
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Infraclasse Metatheria
Superordine Australidelphia
Ordine Diprotodontia
Sottordine Macropodiformes
Famiglia Macropodidae
Sottofamiglia Macropodinae
Genere Thylogale
Specie T. stigmatica
Nomenclatura binomiale
Thylogale stigmatica
(Gould, 1860)

Il pademelon dalle zampe rosse (Thylogale stigmatica Gould, 1860) è un piccolo Macropodide diffuso lungo le coste nord-orientali dell'Australia e in Nuova Guinea. In Australia è presente con un areale molto frammentato dall'estremità della Penisola di Capo York, nel Queensland, fino ai pressi di Tamworth, nel Nuovo Galles del Sud[3]. In Nuova Guinea, invece, è diffuso nei bassopiani delle regioni centro-meridionali[4].

Il pademelon dalle zampe rosse ha abitudini generalmente solitarie, ma mentre si nutre può riunirsi in piccoli gruppi[5]. Vive soprattutto nelle foreste pluviali, dove viene avvistato solo di rado, ma non è considerato minacciato[2]. In Nuovo Galles del Sud, comunque, è ritenuto vulnerabile[6]. Si nutre di frutti caduti, foglie ed erba[3]. Pesa da 2,5 a 7 kg, è lungo 38–58 cm ed ha una coda di 30–47 cm[5].

Sono riconosciute quattro sottospecie[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Thylogale stigmatica in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ a b (EN) Lamoreux, J. & Hilton-Taylor, C. (Global Mammal Assessment Team) 2008, Thylogale stigmatica in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  3. ^ a b Peter Menkhorst, A Field Guide to the Mammals of Australia, Oxford University Press, 2001, p. 134.
  4. ^ a b P.M. Johnson, Red-legged Pademelon in The Complete Book of Australian Mammals (ed. Ronald Strahan), Angus & Robertson, 1981, p. 225.
  5. ^ a b David Burnie & Don E. Wilson (eds), ed. (2005-09-19). Animal: The Definitive Visual Guide to the World's Wildlife (1st paperback edition ed.). Dorling Kindersley. pp. 100. ISBN 0-7566-1634-4.
  6. ^ New South Wales Department of Environment and Conservation. "Red-legged Pademelon - Profile".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi