Thurn und Taxis (gioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thurn und Taxis
Deskohraní 08-09-27 190.jpg

Una partita di Thurn und Taxis

Autore Andreas Seyfarth
Editore Hans im Glück
999 Games
Rio Grande Games
Regole
N° giocatori 2–4
Requisiti
Età 10+
Preparativi 5-10 minuti
Durata 45-60 minuti
Aleatorietà Media

Thurn und Taxis (chiamato nelle versioni internazionali anche Thurn & Taxis o Thurn and Taxis) è un gioco da tavolo creato da Andreas Seyfarth, vincitore del prestigioso Spiel des Jahres nel 2006.[1] Il gioco prende il nome dalla celebre famiglia aristocratica tedesca dei Thurn und Taxis che nel XVI secolo stabilì il primo sistema postale d'Europa.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Scopo del gioco è quello di costruire degli uffici postali nelle varie città in Baviera e nei territori circostanti, con l'obiettivo finale di costruire una rete postale e affermare la propria supremazia sugli altri giocatori.

Il gioco è basato sostanzialmente sull'utilizzo di carte raffiguranti le varie città che vengono pescate e scelte a turno dai giocatori. Ogni giocatore cercherà di scegliere le carte più utili alla rotta postale che ha in mente di realizzare, ogni percorso dà diritto a dei punti che vengono calcolati con sistemi appositi, inoltre il gioco offre la possibilità di ottenere punti bonus. Alla fine il giocatore che totalizza più punti è il vincitore.

Nonostante il grande successo ottenuto in tutto il mondo non esiste ancora una edizione italiana di Thurn and Taxis e delle relative espansioni.

Espansioni[modifica | modifica sorgente]

Il successo del gioco è stato notevole e sono state pubblicate tre espansioni:

  • Thurn and Taxis: Der Kurier der Fürstin una piccola espansione pubblicata nell'ottobre 2005.
  • Thurn and Taxis: Glanz und Gloria comprendente una nuova mappa con nuove regioni e nuove carte, inoltre è stato modificato il regolamento per stabilire i percorsi
  • Thurn and Taxis: Alle Wege führen nach Rom come il precedente contiene una nuova mappa (nettamente meno realistica delle precedenti) e regole leggermente modificate.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Review of Thurn and Taxis in RPG.net, 1º novembre 2006. URL consultato il 25 dicembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo