Thomas Seymour, I barone Seymour di Sudeley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thomas Seymour, I Barone Seymour di Sudeley

Thomas Seymour, I barone Seymour di Sudeley (1508 circa – 20 marzo 1549), era uno dei figli di John Seymour e Margaret Wentworth.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Sir John Seymour e di Margarey Wentworth. Sir John e Lady Seymour ebbero otto figli; il maggiore fu Edward Seymour, 1º Duca di Somerset, il secondogenito fu Thomas. Era maggiore della sorella Jane Seymour, terza consorte - quindi Regina - di re Enrico VIII d'Inghilterra e madre di Edoardo VI. Dopo la morte di Enrico VIII, Thomas Seymour ne sposò la vedova - Caterina Parr - sesta e ultima moglie. Fu accusato di corteggiare la giovane futura regina Elisabetta, poi allontanata da corte per proteggerne l'onore.

Passò la sua infanzia a Wulfhall, nelle vicinanze della Savernake Forest, nello Wiltshire. Lo storico David Starkey così descrive Thomas: 'alto, di buona costituzione e con una folta barba e capelli ramati, era irresistibile alle donne'. Un importante cortigiano Tudor, Sir Nicholas Throckmorton, descrive Thomas Seymour come 'audace, saggio e liberale...dai modi eleganti e sfarzoso nel vestire, coraggioso e con voce tuonante, ma in qualche modo vuoto nella sostanza'.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera

Al cinema[modifica | modifica sorgente]

La sua figura apparve diverse volte nei cinema:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • The life of Sir Thomas Seymour, knight, baron Seymour of Sudeley, Lord High Admiral of England and Master of the Ordnance: J.C. Hotten, 1869 (Unknown Binding) by John MacLean
  • Fraser, Antonia. The Wives of Henry VIII. New York: Knopf, 1992.
  • Starkey, David. Elizabeth: The Struggle for the Throne. New York: HarperCollins, 2001.
  • Weir, Alison. The Children of Henry VIII. New York: Ballantine, 1996.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Lord High Admiral Successore
Il conte di Warwick 1547 - 1549 Il conte di Warwick

Controllo di autorità VIAF: 58421659 LCCN: n2001028688

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie