Thomas Godfrey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Thomas Godfrey (Filadelfia, dicembre 1704Filadelfia, dicembre 1749) è stato un ottico e inventore statunitense, che nel 1731 inventò l'ottante. Intorno alla stessa data, l'inglese John Hadley inventò, autonomamente, anch'esso un ottante..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Godfrey nacque in una fattoria a Bristol Township, quartiere di Filadelfia in Pennsylvania.

Benjamin Franklin descrisse Godfrey nella sua Autobiografia, citandolo come "grande matematico" che tuttavia "non era un piacevole compagno", richiedendo nella conversazione "precisione assoluta in ogni cosa detta."[1]

La tomba di Thomas Godfrey si trova nel Laurel Hill Cemetery di Filadelfia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Benjamin Franklin, The Autobiography of Benjamin Franklin, Mineola, Dover, 1996, ISBN 978-0-486-29073-7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 31100107