Thomas FitzAlan, XII conte di Arundel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Thomas FitzAlan)

Thomas FitzAlan (13 ottobre 138113 ottobre 1415) fu un militare e politico inglese e conte di Arundel.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era l'unico figlio di Richard FitzAlan, conte di Arundel, ed Elizabeth de Bohun a raggiungere l'età adulta.

Giovinezza ed esilio[modifica | modifica sorgente]

A sedici anni si trovò orfano di padre: il conte venne giustiziato in quanto oppositore politico di Riccardo II d'Inghilterra. Le terre e i titoli che sarebbero spettati all'erede di Richard vennero confiscati e concessi al fratellastro del re John Holland, I duca di Exeter, che risultava formalmente reggente del minore Thomas.

Maltrattato dal proprio tutore, il giovane fuggì dallo zio Thomas Arundel, deposto ed esiliato arcivescovo di Canterbury. A due esiliati si aggiunse anche Henry Bolingbroke, un cugino del re.

Ritorno in Inghilterra[modifica | modifica sorgente]

Seguì Bolingbroke nel luglio del 1399 in Inghilterra e prese parte agli eventi che portarono alla deposizione di Riccardo II e alla incoronazione del compagno d'esilio a re d'Inghilterra col nome di Enrico IV. Come ricompensa per la fedeltà dimostrata, il nuovo re ridiede a Thomas titoli e terre che gli spettavano legittimamente e la contea di Surrey e altri possedimenti nelle Marche gallesi.

Le rivolte[modifica | modifica sorgente]

Il 6 gennaio 1400 un gruppo di baroni ribelli fedeli a Riccardo II, tra cui John Holland, si ribellarono a Enrico IV. Holland venne catturato e, su ordine del conte di Arundel, giustiziato.

Dal 1400 al 1412 Thomas fu impegnato a sedare le rivolte nelle Marche gallesi provocate da Owain Glyndŵr. Dopo la battaglia di Shrewsbury nel 1403 venne mandato a combattere nella Gallia del nord.

Nel 1405 scoppiò una rivolta nel nord dell'Inghilterra con a capo l'arcivescovo di York Richard le Scrope e il duca di Norfolk John de Mowbray. Thomas fu a capo della Commissione che decise la condanna capitale dei due ribelli. Questo verdetto venne duramente criticato da suo zio Thomas Arundel, impressionato dal fatto che fosse stato mandato a morte un uomo di chiesa.

L'alleanza portoghese[modifica | modifica sorgente]

Per cementare ulteriormente l'alleanza tra Inghilterra e Portogallo (la sorella di Enrico Filippa di Lancaster aveva sposato Giovanni I del Portogallo) Thomas sposò a Londra il 26 novembre 1405 Beatrice d'Aviz, una figlia naturale del re portoghese Giovanni I.

L'alleanza con la Borgogna[modifica | modifica sorgente]

Politicamente Thomas cercò l'appoggio dei fratellastri del re, i Beaufort. Quando Thomas Beaufort, duca di Exeter, venne nominato cancelliere nel 1410, FitzAlan divenne a sua volta uno dei principali consiglieri del re venendo nominato Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera.

Beaufort favorì un'alleanza con la Borgogna e Fitzalan fu uno dei capi militari delle spedizioni inviate per combattere la fazione rivale Armagnac in Francia.

Morte di Enrico IV[modifica | modifica sorgente]

Nel 1412 i Beauforts persero influenza e Fitzalan si ritirò nelle sue proprietà fino a quando il Re Enrico IV morì.

Naturalmente suo figlio, il re Enrico V d'Inghilterra, richiamò a corte Fitzalan e gli assegnò i titoli di Lord Tesoriere, Connestabile del castello di Dover e Lord Guardiano dei Cinque Porti.

Venne inoltre a ricoprire il ruolo di comandante durante le spedizioni intraprese dal re in Francia nel 1415. Durante l'assedio di Harfleur, si ammalò insieme ad altri compagni e venne rispedito in Inghilterra. Non riuscì a guarire e morì poco tempo dopo.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Leslie Stephen, ed. (1889). "Fitzalan, Thomas". Dictionary of National Biography 19. London: Smith, Elder & Co.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Conte di Arundel Successore
Richard FitzAlan 1399 – 1415 John FitzAlan
Predecessore Conte del Surrey Successore
Richard FitzAlan 1400 – 1415 in disuso