Thomas Denman, III barone Denman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thomas Denman

Thomas Denman, Terzo Barone Denman (Londra, 16 novembre 187424 giugno 1954), è stato un politico britannico.

È stato un politico Liberale e quinto Governatore Generale dell'Australia.

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Il padre di Denman è Thomas Denman, un funzionario del Tribunale, mentre suo nonno, Thomas Denman, Primo Barone Denman, è stato Capo dell'alta corte di Inghilterra e Galles. Egli si iscrive all'accademia militare di Sandhurst, sperando di intraprendere la carriera militare, ma nel 1894 eredita dal suo pro zio il titolo di Barone Denman e l'anno seguente, compiuti i 21 anni, viene ammesso alla Camera dei Lords. Fino al 1903, anno del matrimonio con Gertrude Pearson, figlia del ricco industriale Weetman Pearson, Denman possiede poco denaro e si dedica totalmente alla vita politica nelle file del partito liberale. Dal 1905 al 1915 Denman fa parte dei governi liberali guidati dai premier Sir Henry Campbell-Bannerman e Asquith.

Dal 1905 al 1907 egli è Lord-in-Waiting, in pratica frusta del governo presso la Camera dei Lords, e tra il 1907 e il 1911 esercita la carica di Capitano dell'Onorevole corpo dei gentiluomini in Armi, ovvero ministro dei rapporti con la Camera dei Lords. Nel 1907 Denman viene anche ammesso al Consiglio Privato. Nel 1911 il ministro delle colonie offre Denman il prestigioso incarico di Governatore Generale dell'Australia, spingendolo così fuori dall'arena politica.

Governatore[modifica | modifica wikitesto]

Quando nel luglio del 1911 Denman arriva a Sydney trova un paese saldamente governato dal laburista Andrew Fisher. Come la maggioranza dei liberali britannici, che all'epoca in Gran Bretagna rappresentavano l'ala progressista e avanzata del paese, il Governatore si trova a suo agio con i laburisti; inoltre la modestia e generosità con la quale impiega il denaro del suocero lo rendono estremamente popolare tra l'opinione pubblica.

Ben presto Denman si rende conto che la reale influenza politica del Governatore Generale è scemata. La maturità politica dell'Australia è in uno stato avanzato e il governo per comunicare con la Gran Bretagna si serve di un Alto Commissario dell'Australia a Londra, al quale viene riconosciuto il ruolo di capo della missione diplomatica australiana, bypassando il Governatore e il Segretario Coloniale.

Nel giugno del 1913 i Liberali del Commonwealth di Joseph Cook, politicamente affini ai Conservatori britannici, sconfiggono inaspettatamente i laburisti di Fisher, i quali d'altra parte riescono a conservare la loro maggioranza al Senato, maggioranza che usano per bocciare i principali disegni di legge presentati dal nuovo governo. In breve tempo si verifica una vera e propria crisi costituzionale che matura nel 1914.

La grave crisi istituzionale e politica esige un ruolo di alto profilo per il Governatore, che dovrebbe fornire le soluzioni istituzionali ma il Barone Denman, che soffre di una grave forma allergica a causa della flora australiana e che deve affrontare la depressione della moglie, nostalgica della terra natia, non è in grado di far fronte alla grave situazione che si è determinata in Australia e pertanto nel maggio del 1914 rassegna le dimissioni.

Ritornato nel Regno Unito, egli rimane leale ai liberali, che a partire dal 1922 verranno progressivamente emarginati e sorpassati elettoralmente dai laburisti, senza ricoprire cariche pubbliche. Denman vivrà una vita serena sino alla sua morte che sopraggiungerà nel 1954.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio
Cavaliere Commendatore dell'Ordine Reale Vittoriano - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore dell'Ordine Reale Vittoriano
Predecessore Governatore Generale dell'Australia Successore Flag of Australia.svg
William Ward (Governatore Generale) 1911- 1914 Sir Ronald Munro-Ferguson
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie