This War Is Ours

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
This War Is Ours

Artista Escape the Fate
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 ottobre 2008
Durata 40 min : 22 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Screamo[1]
Metalcore[1]
Post-hardcore[1]
Etichetta Epitath
Produttore John Feldmann
Formati CD, download digitale
Note La versione europea del disco contiene una bonus track
Escape the Fate - cronologia
Album successivo
(2010)

This War Is Ours è il secondo album in studio del gruppo musicale statunitense Escape the Fate, pubblicato il 21 ottobre 2008 dalla Epitaph Records.

Si tratta del primo album registrato con il cantante Craig Mabbitt, entrato nel gruppo in seguito alla dipartita di Ronnie Radke.

Promozione[modifica | modifica sorgente]

Tra la fine del mese di agosto e il 2 settembre 2008, gli Escape the Fate pubblicarono sul proprio profilo MySpace un countdown relativo a una particolare iniziativa in cui il gruppo avrebbe pubblicato un brano inedito non appena 50.000 fan si fossero connessi contemporaneamente alla loro pagina di Buzznet.[2] Dopo circa 30 ore dalla partenza del progetto, il gruppo rese disponibile per il download gratuito il brano The Flood.[3] Questa canzone è stata successivamente inserita nel videogioco Rock Band nel pacchetto "Warped Tour".[4]

Il 1º ottobre 2008 il gruppo pubblicò il videoclip del brano This War Is Ours (The Guillotine II).[5]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Testi e musiche di Escape the Fate.

  1. We Won't Back Down – 3:31
  2. On to the Next One – 3:10
  3. Ashley – 3:28
  4. Something – 3:40
  5. The Flood – 3:35
  6. Let It Go – 3:30
  7. You Are So Beautiful – 2:50
  8. This War Is Ours (The Guillotine II) – 4:29 – nella versione Deluxe il titolo diventa This War Is Ours (The Guillotine Part II)
  9. 10 Miles Wide – 2:48
  10. Harder Than You Know – 4:23
  11. It's Just Me – 4:58
Traccia bonus nella versione europea
  1. Harder Than You Know (European Acoustic Bonus Track) – 4:19

Deluxe Special Edition[modifica | modifica sorgente]

CD
  1. Bad Blood (B-Side) – 4:17
  2. Behind the Mask (B-Side) – 3:15
  3. Harder Than You Know (Acoustic) – 4:20
  4. This War Is Mine (Clown Remix) – 5:42
DVD
  1. The Flood – 3:49
  2. Something – 3:40
  3. 10 Miles Wide – 3:15
  4. This War Is Ours (The Guillotine Part II) – 5:31
  5. Escape the Fate "Behind the Music" – 15:11
  6. European Tour Documentary – 25:29

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2008) Posizione
massima
Australia[6] 33
Stati Uniti[7] 35
Stati Uniti (alternative albums)[8] 8
Stati Uniti (catalog albums)[9] 34
Stati Uniti (digital albums)[10] 35
Stati Uniti (indipendent albums)[11] 2
Stati Uniti (rock albums)[12] 12

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) This War Is Ours in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 29 novembre 2013.
  2. ^ (EN) Anton Djamoos, 50,000 For New Escape the Fate, AbsolutePunk.net, 9 settembre 2008. URL consultato il 29 novembre 2013.
  3. ^ (EN) Escape The Fate releases new song, THE FLOOD!, Epitaph.com, 3 settembre 2008. URL consultato il 29 novembre 2013.
  4. ^ (EN) Escape The Fate: The Flood on Rock Band, RockBand.com. URL consultato il 30 novembre 2013.
  5. ^ "Escape the Fate release another song for download"Myspace. Retrieved on October 1, 2008.
  6. ^ (EN) Escape The fate - This War Is Ours, australian-charts.com. URL consultato il 29 novembre 2013.
  7. ^ (EN) Escape the Fate - Chart history (Billboard 200), Billboard.com. URL consultato il 29 novembre 2013.
  8. ^ (EN) Escape the Fate - Chart history (Alternative Albums), Billboard.com. URL consultato il 29 novembre 2013.
  9. ^ (EN) Escape the Fate - Chart history (Catalog Albums), Billboard.com. URL consultato il 29 novembre 2013.
  10. ^ (EN) Escape the Fate - Chart history (Digital Albums), Billboard.com. URL consultato il 29 novembre 2013.
  11. ^ (EN) Escape the Fate - Chart history (Indipendent Albums), Billboard.com. URL consultato il 29 novembre 2013.
  12. ^ (EN) Escape the Fate - Chart history (Top Rock Albums), Billboard.com. URL consultato il 29 novembre 2013.