Theta Ophiuchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Theta Ophiuchi
Mappa della costellazione di OfiucoMappa della costellazione di Ofiuco
Classificazione Subgigante blu
Classe spettrale B2IV
Distanza dal Sole 436 anni luce
Costellazione Ofiuco
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 17h 22m 00,579s
Declinazione -24° 59′ 58,37″
Dati fisici
Raggio medio 7,3 R
Massa
8,8 M
Velocità di rotazione <31km/s
Temperatura
superficiale
22.500 K (media)
Luminosità
11.500 L
Età stimata 21,3 milioni di anni[1]
Dati osservativi
Magnitudine app. +3,25
Magnitudine ass. -2,36[2]
Parallasse 7,48 mas
Moto proprio AR: -7,37 mas/anno
Dec: -23,94 mas/anno
Velocità radiale -2 km/s
Nomenclature alternative
Kaki, 42 Oph, FK5 644, HD 157056, HIP 84970, HR 6453, SAO 185320, GC 23451.

Theta Ophiuchi (θ Oph, θ Ophiuchi) è un sistema stellare nella costellazione di Ofiuco, di magnitudine apparente +3,25, distante 436 anni luce dal sistema solare[3]. Insieme a ε Ophiuchi era conosciuta in sogdiano come Wajrik, ""il mago". Queste due stelle, insieme a η Ophiuchi, erano anche chiamate, dai copti Tshiō, il serpente, e Aggia, il mago[4].

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Theta Ophiuchi.

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste australe; grazie alla sua posizione non fortemente australe, può essere osservata dalla gran parte delle regioni della Terra, sebbene gli osservatori dell'emisfero sud siano più avvantaggiati. Nei pressi dell'Antartide appare circumpolare, mentre resta sempre invisibile solo in prossimità del circolo polare artico. La sua magnitudine pari a +3,25 le consente di essere scorta anche dalle aree urbane di moderate dimensioni, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Theta Ophiuchi è una stella tripla; la principale è una binaria spettroscopica con un periodo orbitale di 11,44 giorni, con una compagna separata di 0,25 UA dalla principale[5]. La principale di questa coppia è subgigante blu di tipo spettrale B2IV, avente una massa 8,8 volte quella del Sole[1]. Il raggio della stella più brillante è 7,3 volte quello del Sole ed è classificata come variabile Beta Cephei; la sua luminosità varia di 0,04 magnitudini in un periodo di 0,14 giorni[6].

La terza componente è una stella di classe B5 che si trova a 0,30 secondi d'arco dalla coppia principale[7]. Il sistema di Theta Ophiuchi ha lo stesso moto proprio delle stelle appartenenti all'associazione Scorpius-Centaurus, l'associazione OB più vicina al Sole; è quindi plausibile che anch'essa ne faccia parte[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Tetzlaff, N et al., A catalogue of young runaway Hipparcos stars within 3 kpc from the Sun in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, vol. 410, nº 1, gennaio 2011, pp. 190–200, DOI:10.1111/j.1365-2966.2010.17434.x.
  2. ^ (EN) Extended Hipparcos Compilation (XHIP) (Anderson+, 2012).
  3. ^ F. van Leeuwen, Validation of the new Hipparcos reduction in Astronomy and Astrophysics, vol. 474, nº 2, novembre 2007, pp. 653–664, DOI:10.1051/0004-6361:20078357.arΧiv:0708.1752
  4. ^ Richard Hinckley Allen, Ophiuchus in Star Names — Their Lore and Meaning, Courier Dover Publications, 1889, p. 303, ISBN 0-486-21079-0.
  5. ^ (EN) Jim Kaler, Theta Ophiuchi.
  6. ^ Theta Ophiuchi AAVSO International Variable Star Index VSX
  7. ^ The Washington Visual Double Star Catalog (Mason+ 2001-2013)
  8. ^ de Geus, P. T.; de Zeeuw; Lub, J., Physical parameters of stars in the Scorpio-Centaurus OB association in Astronomy and Astrophysics, vol. 216, 1-1, giugno 1998, pp. 44–61.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni