Theta Aurigae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Theta Aurigae
Mappa della costellazione dell'AurigaMappa della costellazione dell'Auriga
Classificazione Stella binaria
Classe spettrale A0pSi / G2V
Distanza dal Sole 173 anni luce
Costellazione Auriga
Redshift 0,000098 ± 0,000007
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 05h 59m 43,2690s
Declinazione +37° 12′ 45,307″
Lat. galattica 174,3384°
Long. galattica +06,7293°
Dati fisici
Raggio medio 5,1 / ? R
Massa
3,44 / 1 M
Acceleraz. di gravità in superficie 3,60 logg
Temperatura
superficiale
10400 / ?K (media)
Luminosità
263 / ? L
Dati osservativi
Magnitudine app. +2,62 /+7,2
Magnitudine ass. -1,01(congiunta)
Parallasse 18,83 ± 0,81 mas
Moto proprio AR: 42,09 ± 1,06 mas/anno
Dec: -73,61 ± 0,51 mas/anno
Velocità radiale 29,5 ± 2 km/s
Nomenclature alternative
CSI +37 1380 4, HIP 28380, SAO 58636, CSV 100704, HR 2095, GC 7557, IDS 05529+3712 A, ADS 4566 A, GCRV 3735, IRC +40150, TD1 5708, AG +37 668, JP11 1295, UBV 6064, BD +37 1380, HD 40312, PLX 1377, UBV M 11661, CCDM J05597+3713A, HGAM 490, PPM 71083, uvby98 100040312 ABV, CSI +37 1380 1, HIC 28380, ROT 954

Theta Aurigae (θ Aur / θ Aurigae) è una stella binaria di magnitudine 2,62 situata nella costellazione dell'Auriga. Dista 173 anni luce dal sistema solare.

Osservazione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale. La sua posizione moderatamente boreale fa sì che questa stella sia osservabile specialmente dall'emisfero nord, in cui si mostra alta nel cielo nella fascia temperata; dall'emisfero australe la sua osservazione risulta invece più penalizzata, specialmente al di fuori della sua fascia tropicale. La sua magnitudine pari a 2,6 le consente di essere scorta con facilità anche dalle aree urbane di moderate dimensioni.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine ottobre e aprile; nell'emisfero nord è visibile anche per un periodo maggiore, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata limitatamente durante i mesi dell'estate australe.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

La stella principale è una stella bianca peculiare di tipo spettrale A0, la sua massa è 3,5 volte quella solare, mentre il raggio è 5 volte superiore[1]. È anche classificata come variabile Alfa2 Canum Venaticorum, la sua magnitudine apparente varia da +2,62 a +2,70 in un periodo di 3,62 giorni, inoltre ruota velocemente su se stessa tanto da completare una rotazione in soli 3,66 giorni, contro i 25 giorni del Sole.

La secondaria, Theta Aurigae B, è invece una stella gialla di sequenza principale, separata visualmente di 3,5 secondi d'arco, nella realtà dista 185 U.A. da A ed impiega almeno 1200 anni a completare una rivoluzione attorno alla principale. La sua massa è equiparabile a quella solare.

Una terza stella, di undicesima magnitudine distante 49", è solo una doppia ottica e non è legata gravitazionalmente al sistema. La magnitudine assoluta del sistema è di -1,01 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Shulyak, D. et al., "The Lorentz force in atmospheres of CP stars: θ Aurigae" in Astronomy and Astrophysics, vol. 464, nº 3, marzo 2007, pp. 1089–1099, DOI:10.1051/0004-6361:20064998.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni