Theta Andromedae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Theta Andromedae
Mappa della costellazione di AndromedaMappa della costellazione di Andromeda
Classificazione bianca nella sequenza principale
Classe spettrale A2V C ~
Distanza dal Sole 253 anni luce
Costellazione Andromeda
Redshift 0,000003 ± 0,000003
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 00h 17m 05,4983s
Declinazione +38° 40′ 53,888″
Lat. galattica 115,6190°
Long. galattica -23,7019°
Dati fisici
Raggio medio 3,72 R
Massa
2,83 M
Acceleraz. di gravità in superficie 3,68 logg
Temperatura
superficiale
8840 K (media)
Luminosità
130 L
Metallicità 138% del Sole
Dati osservativi
Magnitudine app. 4,62
Magnitudine ass. 0,17
Parallasse 12,88 ± 1,31 mas
Moto proprio AR: -49.35 mas/anno
Dec: -17.65 mas/anno
Velocità radiale 0,9 ± 0,9 km/s
Nomenclature alternative
NSV 116, GSC 02782-02251, N30 46, UBV 196, HD 1280, PLX 47, UBV M 7269, HIC 1366, PPM 65154, uvby98 100001280, AG +38 20, HIP 1366, ROT 77, WDS J00171+3841, BD +37 34, HR 63, SAO 53777, YPAC 270, GC 334, IRAS 00144+3823, GCRV 147, JP11 359, TD1 125, 2MASS J00170549+3840539, TYC 2782-2251-1

Theta Andromedae (θ And / θ Andromedae) è un sistema stellare di magnitudine 4,62 situato nella costellazione di Andromeda. Dista 253 anni luce dal sistema solare.

Osservazione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale. La sua posizione moderatamente boreale fa sì che questa stella sia osservabile specialmente dall'emisfero nord, in cui si mostra alta nel cielo nella fascia temperata; dall'emisfero australe la sua osservazione risulta invece più penalizzata, specialmente al di fuori della sua fascia tropicale. La sua magnitudine pari a 4,6 fa sì che possa essere scorta solo con un cielo sufficientemente libero dagli effetti dell'inquinamento luminoso.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra settembre e febbraio; nell'emisfero nord è visibile anche per un periodo maggiore, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata solo durante i mesi della tarda primavera e inizio estate australi.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

La stella è una stella bianca di sequenza principale avente una massa 2,8 volte quella del Sole e 130 volte più luminosa[1]. Pare avere una secondaria massiccia probabilmente di tipo A, con un periodo orbitale di 1033 giorni e distanziata dalla principale di circa 1 UA[2]. Un'altra compagna si trova visualmente a 0,06 secondi d'arco di distanza dalla principale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Royer, F.; Zorec, J.; Gómez, A. E., Rotational velocities of A-type stars. III. Velocity distributions in Astronomy and Astrophysics, vol. 463, nº 2, febbraio 2007), pp. 671–682, DOI:10.1051/0004-6361:20065224.
  2. ^ Goldin, A.; Makarov, V. V., Unconstrained Astrometric Orbits for Hipparcos Stars with Stochastic Solutions in The Astrophysical Journal Supplement Series, vol. 166, nº 1, settembre 2006, pp. 341–350.arΧiv:astro-ph/0606293

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni