Theodoros Papaloukas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Theodoros Papaloukas
Theodoros Papaloukas TA.jpg
Theodoros Papaloukas nel 2008
Dati biografici
Nome Theodoros Papaloukas
Θεόδωρος Παπαλουκάς
Nazionalità Grecia Grecia
Altezza 200 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Playmaker
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Squadre di club
1995-1997 Ampelokipi Atene Ampelokipi Atene
1997-1999 Dafni Atene Dafni Atene
1999-2001 Panionios Paniónios
2001-2002 Olympiacos Olympiacos
2002-2008 CSKA Mosca CSKA Mosca
2008-2011 Olympiacos Olympiacos
2011-2012 Maccabi Tel Aviv Maccabi Tel Aviv
2012-2013 CSKA Mosca CSKA Mosca
Nazionale
2001-2008 Grecia Grecia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali
Argento Giappone 2006
Wikiproject Europe (small).svg  Europei
Oro Serbia e Montenegro 2005
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 dicembre 2012

Theodoros Papaloukas, in greco: Θεόδωρος Παπαλουκάς (Atene, 8 maggio 1977), è un cestista greco che gioca come playmaker.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la sua carriera professionistica in squadre minori come Ethnikos Ellinoroson o Ampelokipi Atene, per poi passare al Dafni Atene e al Panionios, finché nel 2001 fu ingaggiato dall'Olympiakos con cui giocò inizialmente solo una stagione.

Nel 2002 infatti accettò l'offerta del CSKA Mosca. La squadra moscovita, nella stagione 2004-05, era la grande favorita dell'Eurolega, anche perché le final four si disputavano proprio a Mosca. Papaloukas guidò il CSKA all'impressionante record di 19 vittorie su 20 prima delle Final Four. Sembrava tutto scritto, con il CSKA dato per dominatore; invece, contro ogni pronostico, il titolo andò al Maccabi Tel Aviv, mentre il CSKA fu battuto dal TAU Vitoria e dal Panathinaikos e chiuse solo quarto.

Papaloukas ebbe modo di rifarsi tra la tarda estate del 2005 e la primavera del 2006. Ai Campionati europei di Belgrado portò la Grecia al suo secondo titolo continentale dopo quello del 1987 con due prestazioni positive nella semifinale contro la Francia e nella finale contro la Germania. In semifinale la squadra greca era sotto di 7 punti a 47 secondi dalla fine; Papaloukas e Nikos Zisis guidarono la rimonta e la Grecia vinse 67-66 con un canestro sulla sirena di Dimitris Diamantidis. In finale Papaloukas segnò 22 punti, limitò le prestazioni di Dirk Nowitzki e la compagine greca fu campionessa d'Europa. Con l'arrivo di Ettore Messina sulla panchina del CSKA, il 30 aprile 2006 la squadra moscovita tornò a vincere l'Eurolega per la prima volta dai tempi di Sergej Belov, battendo in finale a Praga il Maccabi Tel Aviv, vincitore delle due precedenti edizioni. Papaloukas fu nominato miglior giocatore delle Final Four.

Al Mondiale 2006 la Grecia fece percorso netto tra girone eliminatorio (dove perse però Nikos Zisis per una gomitata subita dal brasiliano Anderson Varejão) e semifinale, dove mise fine all'avventura della Nazionale statunitense. In finale, tuttavia, ad imporsi fu la Spagna per 70-47. Nella stagione dell'Eurolega il CSKA arrivò alla final four di Atene. In semifinale Papaloukas e compagni eliminarono l'Unicaja Malaga dopo un'emozionante partita in cui la squadra di Málaga s'arrese solo nell'ultimo minuto. In finale il CSKA, tuttavia, non riuscì ad imporsi contro il Panathinaikos. Papaloukas fu comunque nominato miglior giocatore della regular season.

In estate fu ad un passo dal trasferirsi nel mondo della NBA, salvo poi accettare il rinnovo triennale da tre milioni e mezzo di euro a stagione propostogli dal CSKA. Dopo la trionfale annata 2007-08, nel giugno 2008 decise di ritornare in patria, per giocare nell'Olympiakos, dopo aver vinto ben due Euroleghe con il CSKA Mosca di Ettore Messina.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Squadra[modifica | modifica sorgente]

Olympiacos: 2002, 2010, 2011
Maccabi Tel Aviv: 2012
CSKA Mosca: 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2012-2013
CSKA Mosca: 2005, 2006, 2007
CSKA Mosca: 2005-2006, 2007-2008
Maccabi Tel Aviv: 2011-2012
CSKA Mosca: 2012-2013

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

2005
2006

Individuale[modifica | modifica sorgente]

CSKA Mosca: 2006-2007
CSKA Mosca: 2005-2006
CSKA Mosca: 2005-2006, 2006-2007
CSKA Mosca: 2007-2008, 2008-2009
CSKA Mosca: 2006

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]