Theodor Wilhelm Engelmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Theodor Wilhelm Engelmann

Theodor Wilhelm Engelmann (Lipsia, 14 novembre 1843Berlino, 20 maggio 1909) è stato un botanico, fisiologo e docente tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo gli studi di scienze naturali e medicina a varie università, iniziò all'Università di Jena nel 1861, poi continuò nell'Università Ruprecht Karl di Heidelberg e nell'Università Georg-August di Gottinga finendo nel 1867 all'Università di Lipsia pubblica nel frattempo già varie monografie sulla zoologia e sulla biologia.

Egli diventò famoso per i suoi esperimenti sulla fotosintesi, dopo la morte della prima moglie Mariè in seguito al parto dei gemelli, si risposò con la pianista Emma Vick (1853 -1940).[1] Era un caro amico di Johannes Brahms, che gli dedicherà un'opera, la 67 [2] e di Theodor Billroth, fece molti esperimenti anche sulla contrazione muscolare. Costruì, per facilitare i suoi studi, dunque un modello artificiale di fibra muscolare, con cui elaborò la "legge della conservazione del periodo di stimolo fisiologico" nel 1895 e coniando per primo il termine extrasistole, (riferito sia a quella atriale che quella ventricolare) diversi anni prima della creazione dell'ECG.[3]

Creò due strumenti: il flimmermühle e il flimmeruhr, utili per la misurazione dei movimenti dei flagellati dei protozoi[4]

Morì per un attacco di diabete nel 1909[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bengt Ljunggren, G. W. Bruyn, The Nobel Prize in medicine and the Karolinska Institute: the story of Axel Key and Alfred Nobel p. 173, Karger Publishers, 2002, ISBN 9783805572972.
  2. ^ Johannes Brahms, Heinrich von Herzogenberg, Elisabeth Herzogenberg, Max Kalbeck, Hannah Bryant, Johannes Brahms: The Herzogenberg Correspondence p. 26, Vienna House, 1909.
  3. ^ Berndt Lüderitz, Profiles in Cardiac Pacing and Electrophysiology p. 31, Wiley-Blackwell, 2005, ISBN 9781405131162.
  4. ^ Luciano Sterpellone, I protagonisti della medicina p. 110, Piccin, 1983, ISBN 9788829900374.
  5. ^ Karl Ed Rothschuh, Guenter B. Risse, History of physiology p. 342, R. E. Krieger Pub. Co, 1973.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Theodor Wilhelm Engelmann, Frits L. Meijler, Th.W. Engelmann, professor of physiology, Utrecht (1889-1897): some papers and his bibliography, Rodopi, 1984, ISBN 9789062036561.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 84797237 LCCN: n84155784