Theobroma bicolor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Theobroma bicolor
Immagine di Theobroma bicolor mancante
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Dilleniidae
Ordine Malvales
Famiglia Sterculiaceae
Genere Theobroma
Specie T. bicolor
Classificazione APG
Ordine Malvales
Famiglia Malvaceae
Sottofamiglia Sterculioideae
Nomenclatura binomiale
Theobroma bicolor
Humb. e Bonpl., 1808

Theobroma bicolor è una pianta fruttifera originaria dell'America centrale, appartenente al genere Theobroma cui appartiene anche la pianta che produce il cacao.

L'albero è coltivato per produrre il pataste ( dall' originario nome maya "pataxte" ), un frutto molto simile al cacao, con scorza piuttosto dura al cui interno è contenuta una polpa zuccherina che circonda i semi. Nelle aree di origine vengono consumati sia la polpa, edibile anche cruda, per produrre bibite e marmellate, sia i semi che vengono mangiati una volta tostati.

Pare che gli antichi Maya ottenessero il cioccolato dal pataste prima che dal cacao, pianta che è originaria dell'Amazzonia e si diffuse solo successivamente ed era considerata la bevanda degli Dei per la sua più pregiata qualità.

Il pataste è un fruttifero che richiede un clima equatoriale, perennemente caldo e umido, ed è poco conosciuto al di là della sua terra di origine. Raramente è coltivato in Brasile dove prende il nome di "mocambo".

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica