The Zero Theorem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Zero Theorem
TheZeroTheorem.png
Christoph Waltz in una scena del film.
Titolo originale The Zero Theorem
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito, Romania
Anno 2013
Durata 107 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, fantascienza
Regia Terry Gilliam
Sceneggiatura Pat Rushin
Produttore Christoph Waltz, Nicolas Chartier, Dean Zanuck
Produttore esecutivo Patrick Newall
Casa di produzione Zero Theorem, MediaPro Studios, Voltage Pictures, The Zanuck Company, Zanuck Independent
Distribuzione (Italia) Moviemax
Fotografia Nicola Pecorini
Montaggio Mick Audsley
Musiche George Fenton
Scenografia David Warren
Costumi Carlo Poggioli
Trucco Gabriela Gociu, Iulia Roseanu
Interpreti e personaggi

The Zero Theorem è un film del 2013 diretto da Terry Gilliam, con protagonista Christoph Waltz, ambientato in un futuro distopico.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In un futuro dominato dalle corporazioni, la popolazione è controllata attraverso videocamere, dalla figura umana chiamata Management. Qohen Leth è un hacker che lavora rinchiuso in casa, interrotto saltuariamente da Bainsley, una donna tentatrice che lo invita a fare del sesso virtuale, mentre Bob, un bambino prodigio figlio di Management, lo invita a continuare il suo lavoro senza distrazioni. Qohen cercherà di scoprire la ragione dell'esistenza umana e della condizione sociale attuale.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Progetto iniziale[modifica | modifica sorgente]

Il progetto partì inizialmente nel 2009, con Billy Bob Thornton come protagonista nel ruolo di Qohen Leth, Terry Gilliam alla regia e Richard D. Zanuck produttore. Il progetto però salta e Gilliam decide di dedicarsi a cortometraggi e documentari[1][2].

Riavvio del progetto[modifica | modifica sorgente]

Quando nel 2012 si riavvia il progetto, Christoph Waltz rimpiazza Billy Bob Thornton, mentre Dean Zanuck prende il posto del padre Richard, morto nel luglio 2012, come produttore della pellicola[1][2].

La produzione del film partì il 13 agosto 2012[3].

Riprese e location[modifica | modifica sorgente]

Le riprese iniziano il 22 ottobre e terminano il 3 dicembre 2012[4][5] e si svolgono completamente in Romania[6].

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonora del film viene affidata al compositore britannico George Fenton, ed il regista Terry Gilliam descrive la sua colonna sonora "come un fantasma, il personaggio che non vedremo mai nel film"[7].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il 24 giugno 2013 vengono pubblicati online il primo promo, della durata di tre minuti circa, ed uno showreel di dodici minuti, entrambi presenti sull'account della Voltage Pictures sul sito VimeoPro[8].

La pellicola è stata presentata in concorso alla 70ª edizione del Festival di Venezia il 2 settembre 2013[8]. Nel Regno Unito è stato distribuito nelle sale dal 14 marzo 2014.[9] Il film uscirà nelle sale italiane nel 2015.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Produzione, /Film. URL consultato il 24-06-2013.
  2. ^ a b (EN) Produzione, screenrant.com. URL consultato il 24-06-2013.
  3. ^ (EN) Produzione, Imdb Official Site. URL consultato il 24-06-2013.
  4. ^ (EN) Riprese, Imdb Official Site. URL consultato il 24-06-2013.
  5. ^ (EN) Riprese, bollyspice.com. URL consultato il 24-06-2013.
  6. ^ (EN) Locations, Imdb Official Site. URL consultato il 24-06-2013.
  7. ^ (EN) Colonna sonora, screendaily.com. URL consultato il 24-06-2013.
  8. ^ a b (IT) Primo promo, badtaste.it. URL consultato il 24-06-2013.
  9. ^ (EN) Official Trailer For Terry Gilliam’s Zero Theorem, bleedingcool.com, 28 gennaio 2014. URL consultato il 29 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]