The Words

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Words
The Wоrds.png
Una scena del film
Titolo originale The Words
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2012
Durata 97 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, romantico
Regia Brian Klugman, Lee Sternthal
Sceneggiatura Brian Klugman, Lee Sternthal
Produttore Michael Benaroya, Tatiana Kelly, Jim Young
Produttore esecutivo Laura Rister, Cassian Elwes
Casa di produzione Also Known As Pictures, Benaroya Pictures, Waterfall Media, Animus Films, Serena Films
Fotografia Antonio Calvache
Montaggio Leslie Jones
Effetti speciali André Laforest
Musiche Marcelo Zarvos
Scenografia Michele Laliberte
Costumi Simonetta Mariano
Trucco Melissa Fafard
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Words è un film del 2012 diretto dalla coppia Brian Klugman-Lee Sternthal, al loro esordio in regia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Clayton Hammond, un famoso autore, partecipa a una lettura pubblica del suo nuovo libro: The Words. Il libro narra le vicende di Rory Jansen, un aspirante scrittore che vive a New York con la sua ragazza Dora. Rory tenta di vendere il suo primo romanzo, ma il testo è ripetutamente rifiutato dagli editori così accetta un lavoro in un'agenzia letteraria sperando di conoscere un editor disposto a leggere e pubblicare il suo romanzo. Nel frattempo durante il viaggio di nozze a Parigi, Dora regala a Rory una vecchia valigetta scovata in un negozio di antiquariato. Tornato in America, Rory trova nella valigetta un bellissimo manoscritto che racconta la vita di Jack. Affascinato dal testo Rory decide di ribattere il manoscritto al computer, ma Dora lo legge e presumendo erroneamente che suo marito sia l'autore del romanzo lo incoraggia a proporlo a Joseph Cutler che letto il manoscritto offre un contratto a Rory. Il libro è un successo e Rory diventa famoso.

A questo punto, Hammond prende una pausa dalla lettura e va dietro le quinte, dove incontra Daniella (Olivia Wilde), una studentessa e scrittrice dilettante che vuole intervistarlo e prende atto che si è separato da sua moglie, anche se porta ancora la fede al dito. Hammond accetta di incontrarla anche dopo la cerimonia e torna sul palco, dove continua a leggere il libro.

Nella seconda parte della lettura viene narrato l'incontro tra Rory e "Il Vecchio Signore", il vero autore del manoscritto, che si rivela una autobiografia degli anni vissuti a Parigi. Appena diciottenne giunse in Francia come soldato dell'esercito degli Stati Uniti e durante gli ultimi giorni della seconda guerra mondiale si innamorò di Celia, una cameriera francese. Alla fine si sposarono ed ebbero una figlia, che purtroppo morì poco dopo la nascita. Incapace di far fronte alla perdita, Celia lo lasciò e si trasferì a casa dei suoi genitori. Il ragazzo ha poi usato il suo dolore come fonte di ispirazione per scrivere il manoscritto, che portò in seguito a Celia mentre era in visita a casa dei suoi genitori. Lei trovò la storia così commovente che scelse di tornare dal marito. Tuttavia lasciò involontariamente il manoscritto in una valigetta sul treno mentre tornava a Parigi, perdendolo. A causa di questa perdita la loro riconciliazione fu di breve durata, e divorziarono poco dopo.

La lettura pubblica finisce e Hammond dice ai suoi fan di acquistare il libro per sapere come va a finire la storia. Daniella accompagna poi Hammond al suo appartamento dove vuole sapere il finale del romanzo. Hammond narra che Rory svela la verità riguardo a quel libro prima alla moglie e poi a Cutler, l'editore. Inoltre, Rory vuole accreditare il vecchio come il vero autore ma Cutler non è d'accordo in quanto la verità danneggerebbe gravemente la loro reputazione e gli raccomanda di dare al vecchio una quota dei profitti del libro. Rory cerca poi il vecchio per pagarlo, lo trova in un vivaio. Il vecchio rifiuta i soldi e rivela che una volta, mentre era sul treno per lavoro anni dopo il divorzio, rivide Celia con un nuovo marito e un figlio piccolo in una stazione ferroviaria. Il vecchio spiega che la gente dovrebbe sempre affrontare e superare i propri errori, e anche Rory dovrebbe. Dopo poco il vecchio muore e con lui il segreto riguardo all'autore del manoscritto. Daniella deduce che The words è in realtà un libro autobiografico, dove Rory rappresenta Hammond, e lo bacia, rassicurandolo che la gente supera i propri errori, ma lui si allontana. Lei gli chiede cosa vuole veramente, e tramite un flashback apprendiamo che egli vorrebbe essere perdonato dalla moglie.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Riprese[modifica | modifica sorgente]

Il film viene girato interamente a Montréal, in Canada, a partire dal 7 giugno 2011[1]. Viene scelta Montréal perché può passare sia come Parigi che come New York, dove si svolge la trama del film.

Cast[modifica | modifica sorgente]

Per il ruolo che andò poi ad Olivia Wilde fu selezionata prima Rosamund Pike, ma poi non ottenne la parte[2].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film viene presentato il 27 gennaio 2012 al Sundance Film Festival (première internazionale), nei cinema americani è stato distribuito a partire dal 7 settembre, mentre in Italia arriva il 12 ottobre[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Luoghi riprese, Imdb Official Site. URL consultato il 26-07-2012.
  2. ^ (EN) Ruolo Danielle, Imdb Official Site. URL consultato il 26-07-2012.
  3. ^ (EN) Release info, Imdb Official Site. URL consultato il 26-07-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema