The Winner Takes It All

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Winner Takes It All

Artista ABBA
Tipo album Singolo
Pubblicazione 21 luglio 1980
Durata 4 min : 54 s
Dischi 1
Tracce 2
Genere Europop
Pop
Etichetta Polar (Svezia)
Epic (UK/Italia)
Atlantic (USA)
Produttore Benny Andersson e Björn Ulvaeus
Registrazione Polar Music Studios, Stoccolma
Note #1 (Belgio, Sud Africa, Irlanda, UK, Olanda)
#2 (Finlandia, Svezia, Norvegia)
#3 (Svizzera, Austria)
ABBA - cronologia
Singolo precedente
(1979)
Singolo successivo
(1980)

The Winner Takes It All è un singolo degli ABBA, primo estratto dall'album del 1980 Super Trouper.

La canzone[modifica | modifica sorgente]

Il titolo, tradotto letteralmente come "il vincitore prende tutto", corrisponde all'espressione, diffusa nella terminologia sportiva, usata per dire che "c'è un solo vincitore".

Con il ritorno al genere europop, mescolato con qualche elemento tipico delle power ballad, l'autore del testo, Björn Ulvaeus, intendeva forse riflettere il divorzio recente tra lui e Agnetha, per quanto l'abbia più volte negato, sottolineando che il suo travaglio non ha fatto né vinti né vincitori. Il brano è talora utilizzato per celebrare qualche evento sportivo. A distanza di anni, The Winner Takes It All è una delle poche canzoni degli anni ottanta firmata ABBA a rimanere nella memoria del pubblico. Il suo lato B, Elaine, è considerato tra i migliori lati B mai incisi in un singolo della band.

Nel corso di un sondaggio dell'emittente televisiva britannica Channel Five, nel 1999, fu decretata la più bella canzone degli ABBA. La stessa emittente nel 2006 ha rivelato un sondaggio in cui The Winner Takes It All veniva intitolata migliore canzone dedicata ad una rottura amorosa, superando la concorrenza dei Queen, Celine Dion, George Michael e i R.E.M..

Il brano è stato interpretato principalmente da Agnetha Fältskog, accompagnata al piano da Benny Andersson. Non mancano i cori delle altre due voci, che si fanno largo nel finale ripetendo parte del testo. A dispetto di canzoni precedenti che avevano a che fare con abbandoni e rotture tra innamorati, come Mamma Mia o Knowing Me, Knowing You, alla melodia festosa ne viene preferita una più malinconica e il testo più drammatico, marcando gli aspetti dolorosi causati da un matrimonio fallito. La struttura stessa della canzone contrappone strofe sottotono con un ritornello molto acceso e vivo, come nelle power ballad.

Nel testo si parla soprattutto dell'antagonista in amore, la terza persona che dunque si sarebbe contrapposta nell'unione dei due. La voce cantante riconosce a malincuore che l'affetto di lui è ormai rivolto all'altra donna e si prepara a riconoscere "sportivamente" la propria sconfitta, senza quindi portare rancore a entrambi, nel rispetto di alcune regole del gioco della vita che "vanno rispettate", tra cui quella che ognuno dia ascolto alla voce dei propri sentimenti.

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Pubblicata a metà del 1980, il singolo riscosse un grande successo un po' ovunque in Europa (Italia compresa), riportando gli ABBA alla vetta della classifica britannica dopo due anni. The Winner Takes It All arriva prima anche in Belgio, Sud Africa, Irlanda e Olanda, seconda in Finlandia, Svezia e Norvegia, terza in Svizzera e Austria, quarta in Germania Ovest e Zimbabwe. Il singolo entra in top ten anche in Francia, Spagna, Canada, Messico, Australia e Stati Uniti, e dopo più di quattro anni dall'ultimo successo (Fernando), arriva settimo anche in Italia.

Il gruppo[modifica | modifica sorgente]

Collaboratori[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica