The Windmills of Your Mind

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Windmills of Your Mind
Artista
Autore/i Michel Legrand, Alan Bergman, Marilyn Bergman
Genere Pop
Ballata
Esecuzioni notevoli Noel Harrison (1968)
Dusty Springfield (1969)
Sting (1999)
Data 1968
Durata 2 min : 23 s
Note Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore canzone 1969

The Windmills of Your Mind è una canzone composta dal musicista francese Michel Legrand[1], ispirato dalla Sinfonia Concertante per violino, viola e orchestra in Mi bemolle maggiore K 364 del 1779.

Il testo in inglese è stato scritto da Alan Bergman e Marilyn Bergman[2], mentre il testo in francese, col titolo di Les moulins de mon cœur, è ad opera di Eddy Marnay; esistono, infine, almeno tre testi in italiano, uno di Paolo Dossena intitolato Una viola nel pensiero inciso da Dino nel 1969[3], uno di Herbert Pagani, inciso dallo stesso nel 1969 con il titolo Esaurimento ed uno di Paolo Jannacci intitolato I mulini dei ricordi ed inciso dal padre nel suo album Come gli aeroplani del 2001[4].

Il brano è stato cantato da un gran numero di artisti internazionali. Nel 1968 una versione con testo in inglese è stata interpretata da Noel Harrison e inserita nella colonna sonora del film Il caso Thomas Crown[5]; la canzone ha poi vinto il Premio Oscar come miglior canzone nel 1969 e ha raggiunto l'ottava posizione nella classifica dei singoli nel Regno Unito.[6]
La cantante americana Dusty Springfield l'ha inclusa nell'album Dusty in Memphis del 1969: la stessa versione è compresa nella colonna sonora del film del 2005 Breakfast on Pluto di Neil Jordan[7]. Una versione di Sting è stata adoperata per la colonna sonora del film Gioco a due, remake de Il caso Thomas Crown uscito nelle sale cinematografiche nel 1999.
Più recentemente, l'attrice Eva Mendes ha eseguito una cover della canzone per lo spot pubblicitario di un profumo di Thierry Mugler[8]. Sharleen Spiteri ne ha eseguita una cover nell'album The Movie Songbook del 2010.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004 l'American Film Institute ha inserito la canzone al cinquantasettesimo posto della AFI's 100 Years... 100 Songs, la classifica delle cento migliori canzoni statunitensi da film di tutti i tempi.[9]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Michel Legrand Discography, michellegrandofficial.com. URL consultato il 7 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) Alan & Marilyn Bergman songs in films, alanandmarilynbergman.com. URL consultato il 7 febbraio 2013.
  3. ^ http://cverdier.blogspot.it/2007/05/le-solite-ignote-volume-1.html
  4. ^ √ Enzo Jannacci, presentato il nuovo album - Rockol
  5. ^ (EN) Academy Awards 1968. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  6. ^ (EN) The Windmills of Your Mind - Charts data, Official Charts Company. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  7. ^ (EN) Breakfast on Pluto - Soundtracks, IMDb. URL consultato il 30 maggio 2013.
  8. ^ (EN) Eva Mendes for Thierry Mugler 'Angel': Singing 'Windmills Of Your Mind', Huffington Post, 12 luglio 2011. URL consultato il 30 maggio 2013.
  9. ^ (EN) AFI's 100 years... 100 songs, American Film Institute. URL consultato il 7 febbraio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica