The Tomorrow People (serie televisiva 1973)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Tomorrow People
Titolo originale The Tomorrow People
Paese Regno Unito
Anno 1973-1979
Formato serie TV
Genere Fantasy / Drammatico / Fantascienza
Stagioni 8
Episodi 68
Durata 30 min
Lingua originale Inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore Colore
Audio Sonoro
Crediti
Ideatore Roger Price
Interpreti e personaggi
Voci e personaggi
Produttore Ruth Boswell, Vic Hughes e Roger Damon Price
Casa di produzione Thames Television
Prima visione
Prima TV Regno Unito
Dal 30 aprile 1973
Al 19 febbraio 1979
Rete televisiva ITV

The Tomorrow People è una serie televisiva britannica per ragazzi creata da Roger Price e trasmessa dal 1973 al 1979.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie parla di un gruppo di adolescenti che sono la prossima fase dell'evoluzione umana, Homo superior. Questi Tomorrow People appaiono come persone normali ma hanno poteri superiori. Sono in grado di comunicare tra loro con le loro menti, percorrere lunghe distanze solo con il teletrasporto. I TP (Tomorrow People) vivono in una zona della metropolitana di Londra in disuso che chiamano "The Lab", qui hanno un alleato in più in TIM, un computer (metà macchina, metà parte organica). Viaggiano con un metodo chiamato jaunting, si passa da un luogo ad un altro, anche se per distanze enormi, nello spazio ad esempio, essi devono essere guidati da TIM tramite cinghie Jaunting. I TP passano attraverso una fase della loro adolescenza chiamata "Breaking out", questo è un preavviso e significa che stanno per diventare un TP.

Personaggi & Interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • TIM (voce di Philip Gilbert) è un computer biologico, programmato con un'intelligenza artificiale. È stato parzialmente costruito da John, il leader dei Tomorrow People ed è stato dato loro dal Consiglio Galattico.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Merchandise[modifica | modifica wikitesto]

Una versione a fumetti, basata sulla serie, venne prodotta e scritta da Angus P. Allan e disegnata su Look-In in contemporanea con la trasmissione della serie.

Piccolo Books realizzò cinque romanzi ispirati alla serie: The Visitor (1973), Three into Three (1974), Four into Three (1975), One Law (1976) e Lost Gods (1977).

Revivals[modifica | modifica wikitesto]

Anni '90[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni novanta Roger Price produsse una serie revival intitolata anch'essa The Tomorrow People e trasmessa dal 1992 al 1995.

Audio revival[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001, la Big Finish Productions realizzò una serie di radiodrammi basata sulla serie originale e prodotta da Nigel Fairs. Nicholas Young e Philip Gilbert hanno ripreso il loro ruolo di John e TIM, con Helen Goldwyn e James Daniel Wilson nei ruoli di Elena e Paul, due nuovi Tomorrow People.

Furono realizzate cinque serie di radiodrammi prima della cancellazione del progetto avvenuta nel 2007.

Serie statunitense[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi The Tomorrow People (serie televisiva 2013).

Nel 2013 è stato realizzato un remake statunitense della serie originale anch'esso intitolato The Tomorrow People.

A causa del poco successo ottenuto, la serie è stata cancellata dopo una sola stagione.

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione