The Spell of the Yukon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Spell of the Yukon
Titolo originale The Spell of the Yukon
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1916
Durata 5 rulli
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico
Regia Burton L. King (con il nome Burton King)
Soggetto Aaron Hoffman dal poema di Robert W. Service
Sceneggiatura Wallace Clifton
Casa di produzione Popular Plays and Players Inc.
Fotografia Leo Bergman
Interpreti e personaggi

The Spell of the Yukon è un film muto del 1916 diretto da Burton L. King (con il nome Burton King).

La storia, scritta per lo schermo da Aaron Hoffman, è ispirata al lavoro poetico The Spell of the Yukon di Robert Service che fa parte di Songs of a Sourdough, pubblicato a Toronto nel 1907[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Forzato da Albert Temple a partire per evitare una falsa accusa di appropriazione indebita, Jim Carson deve lasciare così campo libero al rivale che può convolare a nozze con Elena, la ragazza amata da entrambi.

Dopo diciotto anni, fatta fortuna in Alaska, Jim ritorna a casa insieme al figlio adottivo Bob Adams. Il ragazzo si innamora di Dorothy, la figlia di Elena e Albert. Ma Jim si rifiuta di acconsentire al matrimonio di Bob con la figlia dell'uomo che lo ha fatto cacciare. Quando però Elena gli confesserà che Dorothy è, invece, figlia sua, Jim cambierà idea.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Popular Plays and Players Inc.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Metro Pictures Corporation, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 15 maggio 1916.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AFI

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema