The Script

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Script
The Script al concerto del Premio Nobel per la pace 2008 a Oslo. Foto: Harry Wad
The Script al concerto del Premio Nobel per la pace 2008 a Oslo.
Foto: Harry Wad
Paese d'origine Irlanda Irlanda
Genere Pop[1]
Alternative rock[1]
Soul bianco
Soft rock
Indie rock
Piano rock
Periodo di attività 2001 – in attività
Etichetta Sony BMG Irlanda
RCA Records UK
Album pubblicati 3
Sito web

Gli Script sono un gruppo musicale irlandese, attualmente sotto contratto con l'etichetta discografica RCA.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I primi due componenti del gruppo, Danny e Mark, sono inizialmente produttori e lavorano con Dallas Austin e Teddy Reilly. Dopo una lunga permanenza negli Stati Uniti, i due giovani decidono di tornare a Dublino, dove reclutano Glen, terzo ed ultimo membro del gruppo, formando ufficialmente gli Script.

Ad aprile 2008 viene poi pubblicato We Cry, singolo di debutto del gruppo: il brano ottiene una massiccia programmazione radiofonica in tutta Europa e riceve numerosi riconoscimenti da radio quali BBC Radio 1, RTÉ 2FM e Today FM, entrando nella classifica dei brani più venduti in diversi paesi. We Cry consente quindi ai The Script di farsi conoscere anche al di fuori dal Regno Unito, e permette al loro singolo successivo, The Man Who Can't Be Moved, di ricevere la stessa accoglienza: il singolo esce infatti a settembre 2008, un mese dopo l'album di debutto The Script, e ne traina le vendite posizionandosi al secondo posto nelle classifiche britanniche, irlandesi, e danesi.

A novembre 2008 la band pubblica invece il suo terzo singolo, Breakeven, che ottiene un buon successo nella classifica dei singoli irlandese.

A luglio 2010 la band annuncia dunque il suo secondo album, Science & Faith; il suo primo singolo viene estratto ad agosto 2010, seguito dall'album completo a settembre.

Alla fine di novembre 2011, dopo aver finito il loro Science & Faith Tour, i The Script rivelano quindi di essere a lavoro su un terzo album: il suo nome, #3, viene poi svelato il 2 giugno 2012 tramite un messaggio sull'account ufficiale Twitter del gruppo. La sua uscita è avvenuta a settembre 2012, preceduta dalla pubblicazione del singolo Hall of Fame, disponibile su iTunes dal 19 agosto.

Il 7 giugno del 2013 si sono esibiti davanti alla Regina Elisabetta nel corso della trasmissione radiofonica BBC Live Lounge nella quale hanno cantato una cover di Heroes di David Bowie.[2]

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album studio[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Posizione più alta
IRLANDA
[3]
AUSTRIA
[4]
DANIMARCA
[5]
FINLANDIA
[6]
GERMANIA
[7]
NUOVA ZELANDA
[8]
SVEZIA
[9]
SVIZZERA
[10]
UK
[11]
US Heat
[12]
2008 The Script
  • Pubblicato: 8 agosto 2008
  • Etichetta: Sony BMG
  • Formati: CD, LP
1 39 21 33 32 17 6 16 1 19
2010 Science & Faith
  • Pubblicato: 10 settembre 2010
  • Etichetta: Sony BMG
  • Formati: CD, LP, download digitale
1 70 23 15 52 15 1
2012 #3
  • Pubblicato: 7 settembre 2012
  • Etichetta: Sony BMG
  • Formati: CD, LP, download digitale
1 18 32 11 11 4 2

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Anno Canzone Posizione più alta Album
IRLANDA
[3]
AUSTRIA
[4]
DANIMARCA
[5]
GERMANIA
[7]
NUOVA ZELANDA
[8]
SVEZIA
[9]
SVIZZERA
[10]
TURCHIA
[13]
UK
[11]
SPAGNA
[14]
2008 We Cry 9 6 61 25 56 67 15 The Script
The Man Who Can't Be Moved 2 33 2 28 19 28 17 15 2 49
Breakeven 10 75 13 71 91 66 21
2009 Talk You Down 19 47
Before the Worst 37 24 96
2010 For the First Time 1 39 83 20 37 4 Science & Faith
Nothing 15 32 42
2011 If You Ever Come Back 29 188
2012 Hall of Fame 1 1 11 2 3 3 3 1 25 #3
Six Degrees of Separation 25 32
2013 If You Could See Me Now 13 18 20

Premi e nomination[modifica | modifica sorgente]

Anno Premio Categoria Risultato
2008 World Music Awards Best Selling Irish Act Vinto
2009 Meteor Ireland Music Awards Best Irish Band Vinto
Best Album - The Script Vinto
Best Irish Pop Act Nomination
2010 Best Live Performance Vinto
2011 Brit Awards Best International Group Nomination
2013 Best International Group Nomination

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) The Script in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ My Way.com
  3. ^ a b Irish Chart, irish-charts.com. URL consultato il 24 settembre 2010.
  4. ^ a b Austrian Chart, austriancharts.com. URL consultato il 24 settembre 2010.
  5. ^ a b Danish Album Chart, danishcharts.com. URL consultato il 24 settembre 2010.
  6. ^ Finnish Album Chart, finnishcharts.com. URL consultato il 24 settembre 2010.
  7. ^ a b German Album Chart, musicline.de. URL consultato il 24 settembre 2010.
  8. ^ a b Zealand Album Chart, charts.org.nz. URL consultato il 24 settembre 2010.
  9. ^ a b Swedish Album Chart, swedishcharts.com. URL consultato il 24 settembre 2010.
  10. ^ a b Swiss Album Chart, swisscharts.com. URL consultato il 24 settembre 2010.
  11. ^ a b Chart Stats - The Script, Chart Stats. URL consultato il 24 giugno 2008.
  12. ^ Top Heatseekers - The Script, Billboard. URL consultato il 26 novembre 2008.
  13. ^ Turkiye top20, Billboard. URL consultato il 24 giugno 2008.
  14. ^ Lista 40, -. URL consultato il 28 ottobre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]