The Producers (musical)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Producers
Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti
Anno 2001
Genere Musical
Regia Susan Stroman
Soggetto Per favore, non toccate le vecchiette di Mel Brooks
Sceneggiatura Mel Brooks, Thomas Meehan
Produzione Mel Brooks
Coreografia Susan Stoman
Personaggi
Premi
  • Dodici Tony Award nel 2001 nelle categorie:
    • Miglior Musical
    • Miglior sceneggiatura per il musical
    • Miglior colonna sonora originale
    • Miglior attore protagonista in un musical (Nathan Lane)
    • Miglior attrice protagonista in un musical (Cady Huffman)
    • Miglior attore non protagonista in un musical (Gary Beach)
    • Miglior scenografia
    • Migliori costumi
    • Miglior regia di un musical
    • Miglior impianto luci
    • Migliori orchestrazioni in un musical
    • Migliori Coreografie
  • Undici Drama Desk Award nelle categorie:
    • Miglior musical originale
    • Miglior sceneggiatura originale
    • Miglior attore protagonista in un musical
    • Miglior attrice protagonista in un musical
    • Miglior attore non protagonista in un musical
    • Miglior attrice non protagonista in un musical
    • Miglior regia di un musical
    • Migliori testi in un musical
    • Miglior colonna sonora originale
    • Miglior Scenografia
    • Migliori costumi

The Producers è un musical di Mel Brooks basato sul suo film del 1968 Per favore, non toccate le vecchiette. Dal musical è stato tratto il film del 2005 The Producers - Una gaia commedia neonazista. Ha vinto un numero record di Tony Award: ben 12. Prima di chiudere i battenti a Broadway fece 2502 repliche, piazzandosi al ventiduesimo posto dei longest-running Broadway shows. Il musical è diventato celebre per la sua grande ironia e spirito satirico, che ha come oggetto omosessuali, nazisti, ninfomani e truffatori.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il musical parla di un produttore di Broadway ormai in rovina, Max Bialystock (Nathan Lane), a cui un ragioniere timido e spesso isterico, Leopold Bloom, fa capire che, truffando potrebbe fare più soldi con un fallimento che con un grande spettacolo. Quindi i due prendono un pessimo copione, una storia dedicata ad Hitler, un pessimo regista gay, Roger DeBris (Gary Beach) e danno al nazista Franz Liebkind, scrittore del copione scelto, il ruolo del Führer per mettere in scena il peggior musical di sempre.

Ma il loro attore protagonista si ferisce e il suo ruolo viene interpretato dal regista gay. Quindi il musical appare al pubblico satirico e spiritoso: gli investitori pretendono quindi i loro soldi costringendo Leo alla fuga a Rio de Janeiro con i soldi e la fidanzata Ulla e facendo finire Bialystock in prigione. Leopold torna a New York per difendere Max ma finiscono entrambi in prigione. Riusciranno però a uscire producendo musical da dentro Sing Sing facendo successo.

Cast originale[modifica | modifica sorgente]

Qui di seguito sono riportati i nomi degli interpreti ed i rispettivi ruoli ricoperti nella versione originali del musical a Broadway.

Personaggio Original Broadway Cast
Max Bialystock Nathan Lane
Leopold “Leo” Bloom Matthew Broderick
Roger De Bris Gary Beach
Carmen Ghia Roger Bart
Ulla Inga Hansen Benson Yansen Tallen Hallen Svaden Swanson "Bloom" Cady Huffman
Franz Liebkind Brad Oscar

Numeri Musicali[modifica | modifica sorgente]

Primo Atto[modifica | modifica sorgente]

  1. Overture — Orchestra
  2. Opening Night — Maschere e compagnia
  3. The King of Broadway — Max e Ensamble
  4. We Can Do It — Max e Leo
  5. I Wanna Be a Producer — Leo, Showgirls, e Contabili
  6. We Can Do It (Reprise) — Leo e Max
  7. I Wanna Be a Producer (Reprise) — Leo e Max
  8. In Old Bavaria — Franz
  9. Der Gueten Tag Hop-Clop — Franz, Leo e Max
  10. Keep It Gay — Roger, Carmen, Max, Leo, Production Team, e Ensamble
  11. When You've Got It, Flaunt It — Ulla
  12. Along Came Bialy — Max e Ensamble
  13. Act I Finale — Max, Leo, Ulla, Franz, Roger, Carmen, Production Team e Ensamble

Secondo Atto[modifica | modifica sorgente]

  1. That Face — Leo e Ulla
  2. That Face (Reprise) — Leo e Max
  3. Haben Sie gehört das deutsche Band? — Franz
  4. Opening Night (Reprise) — Maschere
  5. You Never Say 'Good Luck' on Opening Night — Roger, Carmen, Franz, Leo e Max
  6. Springtime for Hitler (part 1) — Lead Tenor Stormtrooper, Barvarian Peasants, Tapping Brown-Shirts, Showgirls, Ulla, and Company
  7. Heil Myself — Roger, Ulla, Stalin, Churchill e Roosevelt
  8. Springtime for Hitler (part 2) — Roger, Ulla, and Company
  9. Where Did We Go Right? —L eo and Max
  10. That Face (Reprise 2) — Ulla and Leo
  11. Betrayed — Max
  12. Till Him — Leo, Max e Little Old Ladies
  13. Prisoners of Love — Roger, Ulla ed Ensamble
  14. Leo and Max — Max, Leo e Company
  15. Goodbye! — Tutti

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]