The Primitives (1985)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Primitives
I Primitives in un concerto a Londra del 1988
I Primitives in un concerto a Londra del 1988
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Alternative rock
Indie rock
Britpop
New wave
Periodo di attività 1985-1992
Etichetta Lazy Records, RCA
Album pubblicati 11
Studio 4
Live 1
Raccolte 6

The Primitives sono stati una rock band alternative britannica, originaria di Coventry. Nati nel 1985 e formati da Keiron McDermott (voce), PJ Court (nato Paul Jonathan Court) (voce, chitarra), Steve Dullaghan (basso) e Pete Tweedie (batterie). Keiron venne presto sostituita da Tracy Tracy (nata Tracy Cattell in Australia). La loro carriera subì uno slancio notevole quando il cantante degli Smiths, Morrissey lì nominò come una delle sue band preferite[1][2]. Dopo il successo del primo album, che li portò alla ribalta con il loro singolo "Crash" (UK Top 5 hit single) agli inizi del 1988 (raggiungendo anche la Top 3 della Alternative Songs), la loro carriera cominciò a decrescere agli inizi degli anni '90. Si sciolsero nel 1992 in seguito al fallimento commerciale del loro ultimo album Galore, nel 1991. I loro maggiori rivali all'interno di quella che fu chiamata la scena blonde pop erano i Transvision Vamp e i The Darling Buds, entrambi caratterizzati dallo stesso sound e look da parte dei membri del gruppo.

I Primitives emersero dalla scena indipendente inglese della metà degli anni '80, della quale facevano parte, tra gli altri, anche i The Jesus and Mary Chain, Primal Scream, My Bloody Valentine, i Soup Dragons e i Wedding Present. Tutti questi gruppi condividevano la passione per la melodia, gli anni sessanta, l'influenza delle chitarre veloci in stile Ramones e la sensibilità pop tipica dei Buzzcocks e degli Orange Juice.

Il bassista Steve Dullaghan è morto a Coventry il 4 febbraio 2009[3].

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Anno Album Flag of the United Kingdom.svg
1988 Lovely 6
1989 Lazy 86-88 73
1989 Pure 33
1991 Galore -

Successivamente allo scioglimento del gruppo, furono pubblicate alcune raccolte:

  • Bombshell - The Hits & More (1994)
  • Best of The Primitives (1996)
  • Bubbling Up - BBC Sessions (1998)
  • Thru the Flowers - The Anthology (2004)
  • Buzz Buzz Buzz (2005)
  • The Best of The Primitives (2005)
  • Buzz Buzz Buzz - Complete Lazy Recordings (2006)

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Anno
Titolo
Posizione in classifica
Album
UK US Alt. Songs
1986 "Really Stupid" - - Lazy (86-88)
1987 "Stop Killing Me" - - Lovely
"Thru the Flowers" - -
1988 "Crash" #5 #3
"Out of Reach" #25 -
"Way Behind Me" #36 #8 Pure
1989 "Sick of It" #24 #9
"Secrets" #49 #12
1991 "You Are the Way" #58 - Galore
"Earth Thing" - -
1995 "Crash - the '95 Mix" - #33 non-album single

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ indiefy.wordpress.com
  2. ^ www.amazon.co.uk
  3. ^ Hayes, Kieron, Obituary: Steve Dullaghan, The Guardian, 17 febbraio 2009. URL consultato il 18 marzo 2009.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

The Primitives in Open Directory Project, Netscape Communications. (Segnala su DMoz un collegamento pertinente all'argomento "The Primitives")

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica