The New Danger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The New Danger
Artista Mos Def
Tipo album Studio
Pubblicazione 12 ottobre 2004
Durata 74 min : 51 s
Dischi 1
Tracce 18
Genere Rap
Etichetta Rawkus/Geffen
Produttore Mos Def, Kanye West, 88-Keys, Minnesota, Warryn Campbell, Psycho Les
Mos Def - cronologia
Album precedente
(1999)
Album successivo
(2006)

The New Danger è il secondo album solista del rapper Mos Def, a lungo atteso dopo il successo del precedente Black on Both Sides, e pubblicato il 19 ottobre 2004.

L'album contiene non solo brani di ispirazione hip hop ma anche rock, blues e soul. La traccia 5, "The Rape Over" è stata rimossa dalla seconda ristampa dell'album per via di alcuni commenti come "some tall Israeli is runnin' this rap shit", in riferimento a Lyor Cohen, precedente capo della Def Jam. Il brano è anche ispirato dal pezzo di Jay-Z "The Takeover", entrambe prodotte da Kanye West.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. "The Boogie Man Song" – 2:23
  2. "Freaky Black Greetings" – 2:20
  3. "Ghetto Rock" – 3:53
  4. "Zimzallabim" – 3:41
  5. "The Rape Over" – 1:34
  6. "Blue Black Jack" featuring Shuggie Otis – 5:47
  7. "Bedstuy Parade & Funeral March" featuring Paul Oscher – 4:32
  8. "Sex, Love & Money" – 4:10
  9. "Sunshine" – 4:25
  10. "Close Edge" – 3:10
  11. "The Panties" – 4:11
  12. "War" – 3:07
  13. "Grown Man Business" (Fresh Vintage Bottles) featuring Minnesota – 3:24
  14. "Modern Marvel" – 9:19
  15. "Life Is Real" – 3:11
  16. "The Easy Spell" – 5:32
  17. "The Beggar" – 5:19
  18. "Champion Requiem" – 4:53

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Collaboratori[modifica | modifica sorgente]