The Metal Opera - Part I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Metal Opera - Part I
Artista Avantasia
Tipo album Studio
Pubblicazione 2001
Durata 59 min : 02 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Power metal
Etichetta AFM Records
Produttore Tobias Sammet - Norman Meirits
Arrangiamenti Tobias Sammet
Registrazione Rhoen-Studios, Germania
Avantasia - cronologia
Album precedente
(2000)
Album successivo
(2002)

The Metal Opera Part I è il primo album di Avantasia, uscito nel 2001.

Musica[modifica | modifica sorgente]

L'album ha come sottotitolo "The Metal Opera" perché ha una storia di base e perché ogni ruolo ha un proprio cantante, ma non è un'opera nell'usuale senso del termine. È semplicemente una collezione di pezzi, che si riferiscono ai singoli punti della trama che può essere letta nel libretto.

Da un punto di vista stilistico, la maggior parte dei pezzi sono power metal melodico con un sound pieno e corposo e diversi passaggi orchestrali, che è uno dei motivi per cui Avantasia è spesso considerata come un simbolo del power metal. Inside e In Quest For sono accompagnate solamente dal pianoforte. La prima parte contiene anche tre pezzi strumentali.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio principale della storia è il giovane Gabriel Laymann (Tobias Sammet), novizio dell'ordine domenicano nell'abbazia di Magonza. È l'anno 1602 e, insieme al resto dell'ordine, Gabriel prende parte alla caccia alle streghe. Ma quando si riunisce inaspettatamente alla sua sorella acquisita Anna Held (Sharon den Adel), mentre questa sta aspettando di essere giudicata come strega, Gabriel comincia ad avere dei dubbi. Si introduce furtivamente nella libreria, dove legge un libro (Malleus Maleficarum). Il suo mentore Bruder Jakob (David DeFeis) lo scopre, e Gabriel viene gettato nei sotterranei.

Là incontra un vecchio, Lugaid Vandroiy (Michael Kiske), che si presenta come un druido (Reach Out For The Light). Racconta a Gabriel di un'altra dimensione, il mondo di Avantasia, che è in grave pericolo. Gli offre il suo aiuto per salvare Anna se Gabriel acconsente ad aiutare Avantasia. Riescono a fuggire (Breaking Away), e Vandroiy conduce Gabriel ad una vecchia miniera, che nasconde un portale tra le due dimensioni, e lo usa per mandare Gabriel ad Avantasia.

Nel frattempo, Johann von Bicken (Rob Rock), il vescovo di Magonza, Bruder Jakob e l'alto magistrato Falk von Kronberg (Ralf Zdiarstek) sono sulla via per Roma per incontrare Papa Clemente VIII (Oliver Hartmann) (Glory of Rome); con loro hanno il libro letto da Gabriel. Vecchi documenti raccontano che il libro fosse l'ultimo di sette parti di un sigillo che avrebbe portato al suo possessore la saggezza assoluta se fosse stato portato alla torre al centro di Avantasia.

Quando Gabriel arriva ad Avantasia (Avantasia) è accolto da due abitanti, l'elfo Elderane (André Matos) e il nano Regrin (Kai Hansen) (Inside). Gli narrono della guerra contro le forze del male, dei piani del papa e delle sue conseguenze (Sign Of The Cross). Se il papa avesse usato il sigillo, il legame tra Avantasia e il mondo umano sarebbe stato distrutto con gravi conseguenze per entrambi i mondi. Gabriel arriva giusto in tempo alla torre, e mentre il papa parla ad una misteriosa voce (Timo Tolkki) dall'interno, riesce a rubare il sigillo e a riportarlo alla città degli elfi (The Tower).

Religione in Avantasia[modifica | modifica sorgente]

La cristianità e la Chiesa cattolica giocano un ruolo importante nella trama. Uomini di Chiesa come Clemente VIII sono criticati perché pensano di possedere l'unica verità e di dover comandare la gente ignorante per il loro bene, non capendo che gli stessi uomini di chiesa sono troppo ottusi per riconoscere la verità. Critiche come questa appaiono molto spesso nei lavori di Sammet: molte canzoni degli Edguy come The Kingdom (1996) o Theater of Salvation (1999) contengono temi e dialoghi molto simili a quelli presenti in Avantasia.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Prelude - 1:11
  2. Reach Out For The Light - 6:33
  3. Serpents In Paradise - 6:15
  4. Malleus Maleficarum - 1:43
  5. Breaking Away - 4:34
  6. Farewell - 6:32
  7. The Glory of Rome - 5:28
  8. In Nomine Patris - 1:04
  9. Avantasia - 5:32
  10. A New Dimension - 1:39
  11. Inside - 2:24
  12. Sign Of The Cross - 6:24
  13. The Tower - 9:43

Tutte le musiche e le liriche sono scritte da Tobias Sammet

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Musicisti[modifica | modifica sorgente]

Cantanti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal