The Manges

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Manges
Paese d'origine Italia Italia
Genere Punk revival[1]
Pop punk[1]
Alternative rock[1]
Indie rock[1]
Periodo di attività 1993 – in attività
Etichetta Monster Zero, Tre Accordi Records, Surfin' Ki Records, Wynona Records, Fast Music Records, Stardumb Records
Album pubblicati 6
Studio 3
Live 3
Raccolte 0
Sito web

The Manges sono un gruppo punk rock formatosi a La Spezia nel 1993. Il gruppo è composto da Andrea Caredda (voce e chitarra), Massimo Zannoni (basso), Mayo Maggiore (chitarra) e Manuel Cossu (batteria).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

I Manges si formano nel 1993 con il nome di Anna and The Manges, la prima formazione comprendeva Anna (voce), Andrea Caredda (chitarra e cori), Massimo Zannoni (basso e cori) e Manuel Cossu (batteria). Già nel febbraio del 1994 Anna abbandona il gruppo che diventa un trio e in cui Andrea assume il ruolo di cantante, che da allora ricoprirà stabilmente. Da quel momento i componenti stabili del gruppo saranno Andrea Mange, Mass Mange e Manuel Mange, mentre il posto di secondo chitarrista verrà affidato, nel corso del tempo, a diversi musicisti. Nell'estate del 1994 si unisce al gruppo Hervè Peroncini in qualità di primo chitarrista ma dopo un anno lascia il suo posto per formare i Peawees, i Manges tornano così a essere un trio fino all'arrivo di Massimo Arnaldi nel 1996. La Line-up resterà a stessa fino al settembre del 2000 quando Max si allontanerà dal gruppo e il suo posto verrà preso, all'inizio del 2001, da Matteo Cerchi. In questo periodo incidono alcuni split-album, fra cui spicca quello del 2000 con i canadesi The McRackins, e nel 1999 autoproducono il live album Rocket To You! 93 - 99, pubblicato sotto etichetta KOB records. Sempre nel 2000 gli Screeching Weasel inseriscono nel loro album Teen Punks in Heat la cover di I Will Always Do.

Il debutto discografico[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 i Manges riescono a incidere il loro debut album, l'olandese Stardumb Records stampa e distribuisce The Manges 'R' Good Enough[2] in CD e LP. L'album viene poi ristampato nel 2012 dalla Surfin' Ki Records in sole quattrocento copie formato LP, stampate in tre colori differenti[3]. L'album evidenzia le maggiori fonti d'ispirazione che si possono identificare soprattutto nei Ramones e in generale alla cultura alternativa del punk newyorkese degli anni '70[4], e si segnala per le collaborazioni dei Manges con altri esponenti della cultura musicale punk, l'album infatti viene prodotto da Tony Kowalski e Joe King appare come guest star[5].

Go Down, Bad Juju, le collaborazioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

In seguito all'uscita di The Manges 'R' Good Enough l'attività dei Manges si intensifica grazie a una serie di collaborazioni internazionali. In particolare diviene stretto il rapporto fra il gruppo e i Queers che viene evidenziato nel 2003 dallo split-album, rilasciato dalla Stardumb, Acid Beaters, e vede impegnate entrambe le band[6], le quali intraprendono anche un tour negli Stati Uniti e Canada. In questo periodo inizia anche il rapporto con l'Ammonia Records che distribuisce in Italia lo split con i Queers[7] e nel 2004 stampa una versione aggiornata del loro primo live album intitolandolo Rocket To You! 93 - 03[8], l'album verrà anche distribuito negli Stati Uniti tramite la 145 Records[9]. Nel 2005 avviene un nuovo cambiamento in seno al gruppo, Matteo si avvicenda con Riccardo "Richie" Motosi e con la nuova formazione i Manges incidono il loro secondo album, intitolato The Manges Go Down, pubblicato contemporaneamente nel 2006 dalla Wynona Records in Italia e dall Fast Music negli USA[10]. L'album vede impegnato Phillip Hill (in quel periodo chitarrista dei Queers) come produttore artistico. Il 2009 è l'anno di pubblicazione di Rocket to Hollywood, un live album contenente la registrazione di un concerto tenuto a Los Angeles nel 2007 durante una tournée con Queers e Methadones[11], mentre nel 2010 viene pubblicato il loro terzo lavoro sulla lunga distanza, Bad Juju viene stampato sia in formato LP dall'italiana Tre Accordi Records che in CD dall'olandese Monster Zero[12]. L'album, pubblicato l'otto ottobre (data di nascita di Johnny Ramone)[13], beneficia della produzione artistica di Joe Queer[14] e contiene due brani scritti da Ben Weasel e Dan Vapid dei Riverdales[15]. Sempre del 2010 è il 7" split con gli australiani Hard-Ons, pubblicato dalla Surfin'Ki Records[16][17][18]. Nel 2011 Mayo Maggiore (ex membro dei Sottopressione e cantante dei La Crisi) sostituisce Richie alla chitarra.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Anna - voce (1993)
  • Hervè Peroncini - chitarra, cori (1994-1995)
  • Massimo Arnaldi - chitarra (1996-2000)
  • Matteo Cerchi - chitarra, cori (2001-2005)
  • Riccardo Motosi - chitarra (2005-2011)

Timeline Componenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli ed EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2000 - Amp Records Battle Royale! Whit: The Manges VS McRackins (Amp Records)
  • 2003 - Acid Beaters (Stardumb Records)
  • 2010 - The Manges/The Hard-Ons 7" Split (Surfin'Ki Records)

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - Rocket to Hollywood

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 - Rocket to You! 93-99 (autoprodotto, KOB Records)
  • 2004 - Rocket to You! 93-03 (Ammonia Records)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk