The Last Ninja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Last Ninja
Last Ninja.jpg
Sviluppo System 3, Eclipse Software Design
Pubblicazione System 3, Activision, Superior Software
Data di pubblicazione 1987, 1988, 1990
Genere Azione
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma Commodore 64, Apple IIGS, BBC Micro, Acorn Electron, MS-DOS, Apple II, Atari ST, Amiga, Acorn Archimedes
Distribuzione digitale Virtual Console
Supporto Cartuccia, Floppy Disk, Nastro
Periferiche di input joystick, tastiera

The Last Ninja è un videogioco isometrico d'azione-avventura sviluppato dalla System 3 per Commodore 64 nel 1987. Il videogioco fu un enorme successo del, poiché vendette più di due milioni di copie.[senza fonte] Ciò spinse la software house britannica a convertirlo per diversi personal computer e console, rendendo il gioco uno dei più diffusi dell'epoca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco fu una vera novità per il panorama videoludico degli anni ottanta;[senza fonte] da segnalare anche la colonna sonora di taglio decisamente orientale. Nel 1990 ne vene realizzata una versione contenente diverse migliorie pubblicata come Last Ninja Remix.

Vennero realizzati il seguito Last Ninja 2: Back with a Vengeance nel 1988 e Last Ninja 3: Real Hatred Is Timeless che concluse la saga nel 1991.

Per anni è rimasta in lavorazione un quarto capitolo, ma nel 2005 venne ufficialmente sospeso: di concreto rimangono solo qualche screnshoot e un paio di artwork per la versione per Xbox.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco era una miscela di elementi d'azione ed esplorazione con diversi enigmi da risolvere per la prosecuzione del gioco, generalmente molto ben amalgamati tra di loro, il tutto presentato in grafica isometrica a schermate fisse.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

L'isola di Lin Fen ove è ambientato il gioco, è divisa in sei sezioni distinte che devono essere affrontate in ordine sequenziale, ognuna con i propri enigmi ed oggetti da raccogliere.

  • The Wastelands (le lande desolate): questo livello è ambientato in praterie circondate da un paesaggio roccioso e consiste in 25 schermate. Armakuni deve saltare da una roccia all'altra per attraversare una fossa paludosa per trovare gli elementi indispensabili per terminare il livello. In questo livello è presente anche un drago sputa-fuoco.
  • The Wilderness (la regione selvaggia): questo livello mostra catene montuose, grotte ed una piccola foresta di bambù all'interno di 27 schermate.
  • The Palace Gardens (i giardini del palazzo): tranquilli ed eleganti giardini con colombe bianche, maestose cascate ed aiuole in più di 25 schermate. Dispone inoltre di un drago blu e di un tempio di Buddha in rovina.
  • The Dungeons (le segrete): una botola fa precipitare Armakuni in un abbandonato e orribile sotterraneo, pieno di camere di tortura e vicoli ciechi, ambientato su 24 schermate. Questo luogo misterioso è abitato da ragni, ratti, fantasmi e scheletri che prendono vita.
  • The Palace (il palazzo): è decorato con mobilio dal gusto asiatico ed è pieno di guardie, ed è composto da oltre 15 schermate.
  • The Inner Sanctum (il sancta sanctorum) 15 schermate che portano al confronto finale: un duello con Kunitoki in armatura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ articolo su Last Ninja 4 del 4 ottobre 2012

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi