The Imitation Game

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Imitation Game
The Imitation Game.jpg
Benedict Cumberbatch in una scena del film.
Titolo originale The Imitation Game
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America, Regno Unito
Anno 2014
Durata
Colore colore
Audio sonoro
Genere biografico, drammatico, thriller, storico
Regia Morten Tyldum
Soggetto Andrew Hodges (biografia)
Sceneggiatura Graham Moore
Produttore Nora Grossman, Ido Ostrowsky, Teddy Schwarzman
Produttore esecutivo Graham Moore
Casa di produzione Black Bear Pictures, Bristol Automotive
Distribuzione (Italia) Videa CDE
Fotografia Óscar Faura
Montaggio William Goldenberg
Effetti speciali Jason Troughton
Musiche Alexandre Desplat
Scenografia Maria Djurkovic
Costumi Sammy Sheldon
Interpreti e personaggi

The Imitation Game è un film del 2014 diretto da Morten Tyldum, con protagonista Benedict Cumberbatch nei panni del matematico e crittoanalista Alan Turing.

La pellicola è l'adattamento cinematografico della biografia Alan Turing. Una biografia (Alan Turing: The Enigma) scritta da Andrew Hodges[1].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il matematico e crittoanalista inglese Alan Turing, durante la Seconda guerra mondiale mise le proprie capacità al servizio dell'esercito, inventando il calcolatore Bomba per decriptare il Codice Enigma con il quale le Potenze dell'Asse comunicavano tra loro durante la guerra. Successivamente Turing fu perseguitato a causa della sua omosessualità, fu arrestato e condannato alla castrazione chimica. L'umiliazione portò Turing al suicidio nel 1954, mediante una mela avvelenata con cianuro di potassio.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Lo script del film è stato inserito nella Black List delle migliori sceneggiature non prodotte ad Hollywood nel 2011[2].

Dopo una lunga asta, la sceneggiatura è stata comprata al European Film Market dalla The Weinstein Company per il prezzo record di 7 milioni di dollari[3].

Inizialmente per il ruolo da protagonista si fa il nome di Leonardo DiCaprio, mentre i principali candidati per la regia erano Ron Howard[1] e David Yates[4].

Il budget della pellicola è stato di circa 15 milioni di dollari[5].

Riprese e location[modifica | modifica sorgente]

Le riprese del film iniziano nel settembre del 2013[6] e sono terminate l'11 novembre[7]. Le riprese si svolgono completamente in Inghilterra, tra Londra, Bicester, Chesham, Nettlebed, Sherborne ed il Bletchley Park[8][9].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il primo trailer del film viene diffuso il 21 luglio 2014[10].

Il film è stato presentato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival l'11 settembre 2014[11] e per aprire la 58ª edizione del London Film Festival l'8 ottobre 2014[12].

La pellicola verrà distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 21 novembre 2014[10] ed in quelle italiane dal 20 novembre[11].

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Leonardo DiCaprio sarà Alan Turing?, Movieplayer.it. URL consultato il 21 luglio 2014.
  2. ^ (EN) Hollywood's 'Black List' of best unproduced scripts of 2011 revealed, The Guardian. URL consultato il 21 luglio 2014.
  3. ^ (EN) Berlin Record Deal: Harvey Weinstein Pays $7 Million For Alan Turing WWII Tale ‘The Imitation Game’, deadline.com. URL consultato il 21 luglio 2014.
  4. ^ (EN) David Yates Develops ‘Dr. Who,’ As Warner Bros Tempts Him With ‘Imitation Game’, deadline.com. URL consultato il 21 luglio 2014.
  5. ^ (EN) Keira Knightley to Star Opposite Benedict Cumberbatch in 'Imitation Game', The Hollywood Reporter. URL consultato il 21 luglio 2014.
  6. ^ (EN) Riprese, Internet Movie Database. URL consultato il 21 luglio 2014.
  7. ^ (EN) Fine riprese, Internet Movie Database. URL consultato il 21 luglio 2014.
  8. ^ (EN) Filming locations, Internet Movie Database. URL consultato il 21 luglio 2014.
  9. ^ Location, Movieplayer.it. URL consultato il 21 luglio 2014.
  10. ^ a b Benedict Cumberbatch e Keira Knightley nel primo trailer di The Imitation Game, badtaste.it. URL consultato il 21 luglio 2014.
  11. ^ a b Toronto 2014: un genio condannato. Cumberbatch è Alan Turing in The Imitation Game. La recensione, bestmovie.it. URL consultato il 12 settembre 2014.
  12. ^ The Imitation Game apre il London Film Festival, Movieplayer.it. URL consultato il 21 luglio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]