The Hands That Built America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Hands That Built America
Artista U2
Tipo album Singolo
Pubblicazione 17 dicembre 2002
Durata 4 min : 57 s
Genere Rock
Etichetta Interscope
Produttore The Edge
U2 - cronologia
Singolo precedente
(2002)
Singolo successivo
(2004)

The Hands That Built America è una canzone degli U2, pubblicata per la colonna sonora del film Gangs of New York.[1] Il brano è uno dei due inediti presenti nell'album raccolta della band irlandese The Best of 1990-2000, insieme ad "Electrical Storm".[2] Il brano ha ricevuto una nomination agli Academy Award del 2002 come miglior canzone,[3] premio poi andato ad Eminem per Lose Yourself.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati prodotti due video differenti per "The Hands That Built America". Il primo è un montaggio di sequenze in bianco e nero, in cui il gruppo esegue il brano, e scene estratte dal film Gangs of New York. La versione del brano usata in questo video è quella presente nell'album The Best of 1990-2000. Regista del video è Gareth O'Neil.

Il secondo video è invece composto soltanto dalle sequenze in bianco e nero dell'esibizione degli U2, già viste nel precedente video. Tuttavia in questo caso la versione del brano utilizzata è acustica, ed è presente nel DVD The Best of 1990-2000. La regia di questo video è affidata a Maurice Linnane.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gangs of New York soundtrack from IMDb.com
  2. ^ Tracklisting of The Best of 1990-2000
  3. ^ Nominations and winners at the 75th Academy Awards
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock