La gloriosa avventura (film 1922)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da The Glorious Adventure)
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film muto del 1918, vedi The Glorious Adventure (film 1918).
La gloriosa avventura
Titolo originale The Glorious Adventure
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA, Regno Unito
Anno 1922
Durata 70 min (7 rulli, 2.011,68 metri)
Colore Colore (Prizma Color)
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere avventura, storico
Regia J. Stuart Blackton
Soggetto J. Stuart Blackton
Sceneggiatura Felix Orman
Produttore J. Stuart Blackton
Casa di produzione J. Stuart Blackton Feature Pictures
Fotografia William T. Crespinel
Montaggio J. Stuart Blackton
Scenografia Walter W. Murton (con il nome Walter Murton)
Costumi Paula Blackton
Interpreti e personaggi

La gloriosa avventura (The Glorious Adventure) è un film muto del 1922 diretto da J. Stuart Blackton. Fu il primo dei tre film in costume che Blackton girò in Inghilterra. Il regista, un pioniere del cinema d'animazione e del cinema sperimentale, usò un sistema di coloritura "naturale" della pellicola, il Prizma, per rendere in rosso e verde-blu gli effetti del grande incendio che distrusse gran parte di Londra nel 1666[1].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Inghilterra, ai tempi di Carlo II. Walter Roderick, in combutta con Bulfinch, si finge Hugh Argyle per potersi impossessarsi della sua fortuna, del suo titolo e persino di Lady Beatrice Fair, la fidanzatina di Hugh ai tempi della loro infanzia. Beatrice, però, ha contratto un forte debito ai tavoli da gioco e deve seguire l'usanza che le impone di sposare un condannato, che si rivelerà essere Bulfinch. Quest'ultimo, però, riesce a fuggire quando scoppia il grande incendio di Londra. Rippare Hugh, che salva Beatrice. Bulfinch, invece, viene reclamato da una donna che si dichiara essere la moglie abbandonata di quel mascalzone.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu girato negli studi Stoll a Cricklewood di Londra, prodotto da J. Stuart Blackton con la sua casa di produzione, la J. Stuart Blackton Feature Pictures. Per il film fu usato un processo di colorazione denominato Prizmacolor, basato sulla mescolanza sottrattiva[2].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuito dalla Allied Production and Distributing Corporation (United Artists), il film uscì nelle sale britanniche il 23 aprile 1922. Fu distribuito negli Stati Uniti il 27 agosto 1922[3]

La pellicola esiste ancora[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Ronald Bergan, The United Artists Story , Octopus Book Limited, 1986 ISBN 0-517-56100-X Pag. 16
  2. ^ Pellicola a colori
  3. ^ a b Silent Era

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema