The Foreshadowing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Foreshadowing
Paese d'origine Italia Italia
Genere Gothic metal[1][2]
Doom metal[3][4]
Periodo di attività 2005 – in attività
Etichetta Cyclone Empire Records Metal Blade Records
Album pubblicati 3
Studio 3
Live 0
Raccolte 0
Sito web

The Foreshadowing sono una gothic/doom metal[1][2] band con influenze ambient nata a Roma nel 2005.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il gruppo nasce ufficialmente nel dicembre del 2005, ma in realtà il progetto era già attivo dal 1998 da un’idea di Alessandro Pace (Chitarra), il quale coinvolse nel progetto Andrea Chiodetti (Chitarra) e Francesco Sosto (Tastiere)[1], con l’intento di creare una band con forti sonorità doom sullo stile di gruppi come My Dying Bride, Katatonia e Anathema. Data la difficoltà a trovare degli elementi stabili e validi con cui suonare, il progetto viene presto accantonato ed i tre decidono di intraprendere altre esperienze con altri gruppi di vario genere (Klimt 1918, Spiritual Front, Grimness, Dope Stars Inc.[3]).

Verso la fine del 2005 il gruppo ritrova di nuovo le motivazioni giuste per riprendere il progetto a lungo accantonato riuscendo a trovare una formazione adeguata alle loro esigenze con l’ingresso di Jonah Padella (batteria) e Davide Pesola (Basso), ma soprattutto con l’ingresso del cantante Marco Benevento, leader e mastermind della doom band How Like a Winter.

Tra l’autunno del 2005 e gli inizi del 2006 registrano il loro debut album Days of Nothing, un concept sulla rassegnazione all'idea di un imminente apocalisse immaginata da un uomo qualunque. L’album è caratterizzato da uno stile semplice e minimale, le canzoni hanno breve durata, alternando melodie accattivanti ad un potente arrangiamento chitarristico tipico del sound doom e gotico.

Il 22 ottobre 2007, l’album viene pubblicato tramite l’etichetta inglese Candlelight Records con la quale la band romana aveva da poco firmato un contratto, e riceve responsi molto positivi dalla stampa internazionale.

Recentemente i The Foreshadowing hanno annunciato di aver firmato un nuovo contratto discografico con la label tedesca Cyclone Empire Records[5]. Il 2 aprile 2010 è uscito il loro secondo album dal titolo Oionos, un album che non è altro che una prosecuzione del tema dell'apocalisse già affrontato nel precedente disco.[6]. L'album verrà promosso con un minitour in Europa con la gothic band italiana Theatres des Vampires, e in seguito prendono parte ad importanti festival come il Wave Gothic Treffen e il Summer Breeze Open Air in Germania, e l'Ost Metal Festival in Romania.

Il 7 settembre 2010 i The Foreshadowing annunciano che Francesco Giulianelli (Basso) ha ufficialmente occupato il posto lasciato vacante dal suo predecessore, Davide Pesola.[7]

Il 20 aprile 2012, sempre per la label Cyclone Empire Records viene rilasciato il loro terzo album Second World. Il 14 agosto la storica etichetta americana Metal Blade Records pubblica sia Second World che Oionos in territorio nordamericano[8], e contemporaneamente la band viene ingaggiata dalla prestigiosa agenzia americana Rock the Nation USA[9]. Recentemente i The Foreshadowing hanno partecipato nuovamente al Summer Breeze e al Rockharz Open Air, che si svolge ogni anno a Ballenstedt, in Germania.

In data 8 gennaio 2013, i The Foreshadowing annunciano che il loro batterista Jonah Padella lascia la band e che verrà sostituito stabilmente da Giuseppe Orlando, già fondatore e batterista dei novembre.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Recentemente i The Foreshadowing hanno ufficializzato l’endorsement con la Jackson Guitars, noto marchio produttore di chitarre.

L’11 gennaio 2007 i The Foreshadowing hanno debuttato dal vivo al Jailbreak a Roma per la presentazione ufficiale di Days of Nothing, suonando anche una cover di Russians, famosa hit di Sting. Tale cover è stata inserita tra l'altro nella tracklist del loro nuovo album Oionos

Formazione[2][modifica | modifica sorgente]

Ex-componenti[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c http://www.metalitalia.com/interviews/view.php?interview_pk=934
  2. ^ a b c Encyclopaedia Metallum: The Metal Archives - The Foreshadowing
  3. ^ a b Ritual n°35 pag. 34
  4. ^ Metal Hammer n°6 2008 pag. 96
  5. ^ THE FORESHADOWING (New album OUT NOW!) | Blog su Myspace
  6. ^ Interview with : The Foreshadowing
  7. ^ New Bass Player Announced Di The Foreshadowing (New Album Out Now!) Su Myspace
  8. ^ Metal Blade Records
  9. ^ Rock The Nation USA - The Foreshadowing

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal