The Faders

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Faders
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Pop rock
Periodo di attività 2004-2006
Etichetta Polydor Records (2004-2006)
Universal Music (2006)
Album pubblicati 1
Studio 1
Live 0
Raccolte 0

The Faders erano un gruppo femminile pop rock britannico, formato a gennaio del 2004 dall'etichetta Polydor Records. I primi membri ad essere inseriti nel trio, grazie a delle audizioni, sono state la bassista/tastierista Toy Valentine e la batterista Cherisse Osei. La cantante e chitarrista principale del gruppo, Molly Lorenne (successivamente Molly McQueen), ha completato la formazione non grazie ad un'audizione, ma alla presentazione di un amico comune.

Membri[modifica | modifica sorgente]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo la firma del contratto con la Polydor, il gruppo ha pubblicato il singolo No Sleep Tonight, che nel marzo del 2005 ha raggiunto la posizione 12 nella UK Singles Chart[1]. Il loro secondo singolo, Jump, è stato pubblicato pochi mesi più tardi, raggiungendo la posizione 21 nella stessa classifica[1]. Nell'aprile del 2006, alcune settimane prima della pubblicazione del terzo singolo Look At Me Now, il contratto delle Faders è stato reciso dall'etichetta discografica. A causa del fatto che i membri del gruppo non avevano intenzione di cercare un altro contratto discografico, il 6 luglio 2006 comparve, sul forum ufficiale, sulla mailing list e sul MySpace ufficiale, la notizia dello scioglimento del gruppo.

Concerti[modifica | modifica sorgente]

Le Faders si sono esibite per il tour di concerti Jersey Telecom - Summer Sizzler, nell'Isola di Jersey, il 9 luglio 2005. Oltre ad essere state il gruppo di supporto per la sezione inglese del tour di concerti Breakaway World Tour del 2006 di Kelly Clarkson, vincitrice del reality show musicale American Idol, le Faders si sono esibite in quattro concerti personali al 100 Club di Londra ed al Various Summer Party in the Parks.

Il 5 giugno 2005, hanno suonato in un concerto personale al Southampton Common.

Partecipazioni a spot e colonne sonore[modifica | modifica sorgente]

"No Sleep Tonight" è stata inserita in:

"Jump" e "Whatever It Takes" sono state inserite in:

  • The Sims 2: Nightlife, ri-registrata in Simlish, la lingua inventata dal creatore del gioco Maxis. Le canzoni sono state re-intitolate Bunge e Wanebo Da Way.

Carriera post-scioglimento[modifica | modifica sorgente]

I tre membri sono attualmente impegnati in nuovi progetti musicali. Toy Valentine ha dato vita ad un nuovo gruppo musicale; Molly Lorenne aveva ottenuto un contratto con l'etichetta discografica EMI, successivamente reciso, ed attualmente si esibisce con il nome d'arte "Molly McQueen". Da solista ha ri-pubblicato No Sleep Tonight, apparsa in questa versione nella colonna sonora del film del 2006 La mia super ex-ragazza, con Uma Thurman. Cherisse Osei si è prima unita alla band svedese Calaisa, ma attualmente suona la batteria per i live di Mika.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

  • Plug In + Play (2005)

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • No Sleep Tonight (2005) UK No. 13[1]
  • Jump (2005) UK No. 21[1]
  • Look At Me Now (2006) − Originalmente programmato per la pubblicazione il 17 aprile 2006, è stato cancellato a causa dello scioglimento del gruppo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d David Roberts, Singoli e album hit britannici, Diciannovesima edizioneª ed., Londra, Guinness World Records Limited, 2006, p. 192, ISBN 1-904994-10-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]