The Daily Show

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Daily Show
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Anno 1996–in corso
Genere satira
Presentatore * Craig Kilborn (1996-1999)
Rete Comedy Central

The Daily Show è un programma televisivo statunitense di satira, che parodia i telegiornali e i programmi di approfondimento politico della televisione statunitense. Va in onda su Comedy Central, ed è condotto da Jon Stewart (1999-oggi), che ha sostituito Craig Kilborn (1996-1999).

Format[modifica | modifica sorgente]

Il corrente format del Daily Show è rimasto più o meno lo stesso durante tutti gli anni della sua messa in onda. Comincia con una voce fuori campo che annuncia la data e presenta: "From Comedy Central's World News Headquarters in New York, this is The Daily Show with Jon Stewart."

Lo show continua poi con il monologo del presentatore (Jon Stewart) sui titoli della notizie, che è seguito generalmente da servizi "sul posto" condotti da corrispondenti definiti "senior specialist". L'area di specializzazione dei corrispondenti varia a seconda dell'argomento trattato nel servizio, e può essere o generica ("Senior Political Analyst") oppure decisamente assurda ("Senior Child Molestation Expert" o "Senior Subterranean Structure Analyst"). I corrispondenti ovviamente dicono di essere fisicamente nel luogo del servizio, ma in realtà vengono ripresi in studio e la loro immagine viene sovrapposta ad una sfondo fisso che dovrebbe rappresentare la location. Questo è spesso oggetto di gag, come ad esempio impossibili servizi "da Marte" o doppi collegamenti con due inviati dallo stesso luogo (Washington D.C.), che presentano l'uno uno sfondo con la città in notturna e l'altro con la città di giorno. I corrispondenti si comportano in maniera decisamente assurda ed esprimono spesso opinioni altrettanto assurde, giocando sul contrasto con Jon Stewart che impersona il ruolo del giornalista "serio"

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione