The Crisis (film 1916)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Crisis
Titolo originale The Crisis
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1916
Durata 100 min
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico, storico, guerra
Regia Colin Campbell
Soggetto dal romanzo di Winston Churchill
Sceneggiatura Colin Campbell
Casa di produzione Selig Polyscope Company
Fotografia G. McKenzie
Tema musicale Michel Mowschine (arrangiamento)
Scenografia Gabriel Pollock
Interpreti e personaggi

The Crisis è un film muto del 1916 diretto da Colin Campbell.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Stephen Brice, giovane avvocato, è innamorato di Virginia Carvel, la figlia del suo benefattore, il colonnello Comyn Carvel. L'elezione di Lincoln alla presidenza degli Stati Uniti porta però a una rottura tra i due: Brice sceglie di schierarsi con gli antischiavisti, Virginia resta fedele ai valori del sud. La ragazza si fidanza con il cugino Clarence Colfax. Clarence viene fatto prigioniero dalle truppe di Sherman, nei cui ranghi si trova arruolato Stephen. Accusato di spionaggio, viene condannato a morte.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto dalla Selig Polyscope Company. Venne girato nel Missouri, a St. Louis e nel Mississippi, al Vicksburg National Military Park[1].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuito dalla Sherman-Elliott Inc., il film uscì nelle sale cinematografiche USA nel dicembre 1916. Esiste copia della pellicola conservata in un positivo 16 mm[2].

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ IMDb Locations
  2. ^ Silent era

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema