The Brian Jonestown Massacre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Brian Jonestown Massacre
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rock psichedelico
Neopsichedelia
Periodo di attività 1990in attività
Album pubblicati 14
Studio 12
Live 0
Raccolte 1
Sito web

I Brian Jonestown Massacre sono un gruppo musicale californiano, formatosi nel 1990 a San Francisco, sotto la guida del leader carismatico Anton Newcombe, autentico guru della neopsichedelia, personaggio tanto geniale quanto controverso, costantemente alle prese con problemi dovuti ad un carattere quantomeno difficile e all'abuso di alcool e droghe.

Il nome del gruppo da un lato rimanda a Brian Jones dei Rolling Stones e dall'altro allo spaventoso suicidio di massa di Jonestown del 1978.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il primo album è del 1995, l'anno successivo vede l'exploit di tre CD che escono a distanza di pochi mesi l'uno dall'altro, ricevendo il plauso unanime della critica e degli addetti ai lavori a cui fa riscontro un crescente interesse da parte degli appassionati della scena musicale alternativa americana che eleva i BJM al rango di gruppo cult per antonomasia.

Ad oggi il gruppo ha prodotto 14 album, tutti usciti sotto l'egida di etichette indipendenti, vista sia la indisponibilità di Newcombe a sottostare alle condizioni delle major sia la sua instabilità caratteriale che ha portato fra le altre cose molti componenti del gruppo ad abbandonare la formazione; si calcola in non meno di 60 il numero dei musicisti passati per la band, membri che ne sono fuoriusciti hanno formato in seguito band come i Black Rebel Motorcycle Club, The Warlocks e The Dandy Warhols. Proprio con la band di Courtney Taylor nacque una curiosa dicotomia, un po' alla Beatles vs. Stones, dovuta principalmente al film documentario Dig!, vincitore dell'edizione 2004 del Sundance Film Festival; il film documentava l'epopea dei due gruppi, i DW lanciati verso il successo mondiale e i BJM frenati nel loro imporsi alla ribalta del grande pubblico dalla "impossibilità di essere normale" di Newcombe e dal suo assoluto disinteresse per tutto ciò che non fosse inerente alla ricerca di ispirazione musicale; Dig! descriveva Newcombe come un "loser" votato alla autodistruzione e si concludeva con la scena del suo arresto dovuto alla aggressione ai danni di un fan durante un concerto. Il musicista, che non si riconosce nella figura descritta nel film, è recentemente diventato padre e continua la sua personale ricerca musicale che contempla la reinterpretazone di vari generi musicali, dal rock al folk passando attraverso la psichedelia dei sixties, circondato dalla stima e dal rispetto di critica, musicisti e di una vasta platea di fans sparsi ormai in tutto il mondo. Attualmente Newcombe risiede in Europa, dividendosi tra Berlino e l'Islanda. Dal sito web del gruppo è possibile scaricare gratuitamente buona parte della loro produzione musicale. Nel maggio 2012 esce l'ultimo album della band intitolato con un termine tedesco intriso di significati filosofici: "Aufheben".

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

La canzone Straight Up and Down dell'album del 1996 Take It From The Man! è presente nella sigla di apertura della serie tv Boardwalk Empire (2010) della HBO.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

  • 1993 - Spacegirl & Other Favorites
  • 1995 - Methodrone
  • 1996 - Their Satanic Majesties' Second Request
  • 1996 - Take It From The Man!
  • 1996 - Thank God For Mental Illness
  • 1997 - Give It Back!
  • 1998 - Strung Out in Heaven
  • 1999 - (Bringing It All Back Home - Again) (EP)
  • 2001 - Bravery, Repetition and Noise
  • 2003 - And This Is Our Music
  • 2003 - Spacegirl & Other Favorites (ristampa)
  • 2004 - Tepid Peppermint Wonderland: A Retrospective (compilation)
  • 2005 - We Are The Radio (EP)
  • 2007 - My Bloody Underground
  • 2009 - Smoking Acid (EP)
  • 2010 - Who Killed Sgt. Pepper?
  • 2012 - Aufheben

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock