The Best of Eighteen Visions

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Best of Eighteen Visions
Artista Eighteen Visions
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 17 luglio 2001
Durata 42 min : 53 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Metalcore
Etichetta Trustkill Records
Produttore Jeff Forrest; Eighteen Visions
Registrazione 2001
Eighteen Visions - cronologia
Album precedente
(2000)
Album successivo
(2002)

The Best of Eighteen Visions è un best della band metalcore americana Eighteen Visions del 2001. Il disco contiene le migliori canzoni dal loro primo EP Lifeless. Inoltre contiene una canzone inedita che segnò il cambio del loro stile di musiche portando a una voce e una melodia più pulita.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. "Motionless And White" – 5:16
  2. "Russian Roulette With A Trigger Happy Manic Depressive" – 3:13
  3. "The Psychotic Thought" – 4:17
  4. "An Old Wyoming Song" – 3:49
  5. "Slipping Through The Hands Of God" – 3:17
  6. "Diana Gone Wrong" – 3:56
  7. "Raping, Laughing, Tasting, Temptation" – 4:33
  8. "Five O Six A.M. Three/Fifteen" – 4:51
  9. "Life's Blood" – 2:51
  10. "Isola In The Rain" – 1:23
  11. "Dead Rose" – 5:23
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal