The American Way (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The American Way

Artista Sacred Reich
Tipo album Studio
Pubblicazione 1990
Durata 34 min : 24 s
Genere Thrash metal
Etichetta Metal Blade, Roadracer Records
Produttore Bill Metoyer, Sacred Reich
Sacred Reich - cronologia
Album precedente
Album successivo

The American Way è il secondo full-length dei Sacred Reich, gruppo thrash metal proveniente dall'Arizona. È stato rilasciato nel 1990, subito dopo l'EP Alive At The Dynamo, uscito nel 1989.

La band tiene lo stesso co-produttore, Bill Metoyer, come nel loro album di debutto, Ignorance, rilasciato tre anni prima.

Il video di "The American Way" fu usato nel film Encino Man, uscito nel 1992.


Overview[modifica | modifica sorgente]

Sebbene la band ha mantenuto la scia di un disco all'anno dal loro debutto, Ignorance, questo era il loro primo full-length per tre anni, e anche nei loro show musicali predominava sempre il loro primo materiale.

Phil Rind, spiega il cambio musicale della band così:

" Musicalmente, abbiamo provato a espandere i nostri orizzonti senza dimenticare le nostre radici. Molta gente apprezzerà il cambio stilistico. Gli altri, diciamo solo che, saranno soddisfatti con 'Ignorance II' "

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  • Tutte le canzoni sono state scritte da Phil Rind, se non diversamente indicato
  1. "Love... Hate" (Rind, Wiley Arnett) – 4:02
  2. "The American Way" (Rind, Arnett) – 3:34
  3. "The Way It Is" – 4:51
  4. "Crimes Against Humanity" – 6:04
  5. "State of Emergency" – 6:03
  6. "Who's To Blame" – 3:33
  7. "I Don't Know" – 3:08
  8. "31 Flavors" (Rind, Arnett) – 3:10

Componenti[modifica | modifica sorgente]

  • Phil Rind – Voce, Basso
  • Wiley Arnett – Chitarra
  • Jason Rainey – Chitarra
  • Greg Hall – Batteria
  • The Unity Horns in "31 Flavors"
    • Tony Brewster – Tromba
    • Will Donato – Saxofono
    • Tim Moynahan – Trombone
  • Registrato e mixato nel 1989-1990 in California, U.S. agli Cornerstone Recorders con registrazione addizionale agli studi Track Records
  • Prodotto da Bill Metoyer e Sacred Reich
  • Macchinato da Bill Metoyer
  • Assistenza architettura Scott Campbell
  • Copertina di Paul Stottler

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal