The American (film 2010)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The American
The American 2010.jpg
George Clooney in una scena del film.
Titolo originale The American
Lingua originale Inglese, italiano
Paese di produzione USA, Italia
Anno 2010
Durata 106 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere drammatico, thriller
Regia Anton Corbijn
Soggetto Martin Booth
Sceneggiatura Rowan Joffe
Produttore George Clooney, Grant Heslov, Jill Green, Moa Westeson, Anne Carey
Casa di produzione Focus Features
Greenlit Rights
Smoke House
This Is That Productions
Distribuzione (Italia) Universal Pictures
Fotografia Martin Ruhe
Montaggio Andrew Hulme
Scenografia Mark Digby
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The American è un film del 2010 diretto da Anton Corbijn.

Il soggetto è basato sul romanzo di Martin Booth The American. Il signor farfalla (A Very Private Gentleman). Protagonista del film è George Clooney, affiancato da un cast internazionale che comprende gli italiani Violante Placido, Paolo Bonacelli e Filippo Timi.

Il film è uscito negli Stati Uniti il 1º settembre 2010, mentre in Italia è stato distribuito il 10 settembre.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jack è un sicario professionista, esperto nella fabbricazione di armi. Mentre si trova in Svezia per rilassarsi con la donna di cui è innamorato subisce un agguato da parte di due assassini, ma riesce abilmente ad ucciderli: purtroppo, per proteggere la propria identità, è costretto ad eliminare anche la propria compagna. Disgustato dalla tragedia decide di abbandonare il proprio lavoro.

Comunica quindi la decisione a Pavel, il proprio committente, che accetta di liberarlo da ogni impegno se accetterà un'ultima proposta di lavoro: quella di costruire e montare un fucile ad alta precisione, da mettere a disposizione di un altro killer per eseguire una non meglio specificata missione. Jack si ritira cautelativamente nella tranquillità di un paesino abruzzese, Castelvecchio, dove, facendosi passare per fotografo, potrà organizzare il proprio lavoro con relativa sicurezza. Non è però completamente al sicuro neanche in questo luogo e, nonostante ulteriori cautele, si accorge di essere spiato, riuscendo però a sventare l'attentato di un sicario svedese.

Pur tenendo una condotta estremamente riservata, Jack stringe una forte amicizia con il parroco del paese. E, sapendo che la propria professione gli impone una vita di solitudine, Jack cerca la compagnia femminile di Clara, una bellissima ragazza che conosce in una casa di appuntamenti. Il rapporto si trasforma gradualmente in qualcosa di diverso, e i due si innamorano. L'americano vorrebbe cambiare vita dopo l'ultimo incarico, ma a questo punto si comprende che Pavel sta manovrando ai suoi danni: il fucile e le pallottole che Jack sta approntando dovranno servire proprio per ucciderlo. Quando questo sospetto si fa strada nella mente di Jack, che è prudente ai limiti della paranoia, manomette il fucile prima di consegnarlo all'acquirente, una misteriosa ed affascinante donna sicario.

Quando, proprio nel mezzo di una processione di paese, la killer lo prende di mira e preme il grilletto, resta dilaniata dall'esplosione dell'arma difettosa. Jack fa in tempo a raccogliere la confessione dell'assassina e dopo pochi passi si ritrova faccia a faccia proprio con Pavel: i due si sparano a vicenda ma Jack ha la meglio, uccide l'avversario e scappa per raggiungere Clara, cui ha fatto promessa di eterno amore. Durante il tragitto in auto perde via via le forze, perché nello scontro a fuoco è stato ferito all'addome. Quando arriva al fiume fa giusto in tempo a rivedere Clara che lo stava aspettando, per poi cadere riverso sul volante. Il film si chiude lasciando intuire che Jack sia morto ma lasciando un alone di incertezza, al contrario di quanto accade nel libro in cui la coppia riesce felicemente a riunirsi ed a fuggire.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Uno scorcio di Sulmona, città d'Abruzzo set del film

Il film è stato girato tra la Svezia e l'Italia. Le riprese italiane sono state effettuate tra settembre e novembre del 2009 nella provincia dell'Aquila, più precisamente a Castel del Monte, Castelvecchio Calvisio, Castelluccio, Calascio e Sulmona. Alcune scene sono girate a Roma.

A luglio 2010 è stato distribuito il trailer in italiano del film che indirettamente ha dato un contributo economico all'Abruzzo devastato dal terremoto del 6 aprile 2009.[1] L'auto utilizzata da Jack nell'arco di tutto il film è una Fiat Tempra berlina di colore blu.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The American:Il trailer in italiano, Filmissimo.it, 10 agosto 2010. URL consultato il 10-08-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema