Théodore Cornut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Théodore Cornut (Avignone, ...) è un matematico e architetto francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha lavorato per il Sultano del Marocco Mohammed ben Abdallah. Cornut inizialmente lavorò come architetto di fortificazioni militari a Rossiglione. Poi entrò al servizio della Corona inglese, e partecipò alla guerra dei Sette Anni. Più tardi, quando si trasferì a Gibilterra, fu invitato dal sultano del Marocco Mohammed ben Abdallah, che gli commissionò la progettazione della città di Essaouira. Cornut, utilizzò come operai centinaia di schiavi francesi, che furono imprigionati dai marocchini nel corso di un assalto fallito nel 1765 contro la città di Larache (spedizione di Larache). Costruì il muro di cinta di Essaouira simile a quelle di Saint-Malo, e organizzò le vie del della Medina secondo un sistema a rete. Inoltre progettò le mura della Kasbah (cittadella fortificata) e i quartieri reali di Essaouira. Il resto della Medina, (come le fortificazioni del porto) fu costruita in seguito alla sua partenza.

Sopraffatto dalla quantità di lavoro necessario per la progettazione e la costruzione della città, Cornut partì dopo un anno.

Arrivato in Francia, disegnò la mappa di Essaouira con le costruzioni previste richieste dal Sultano.