Théobald Michau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paesaggio fluviale con contadini e carri per un sentiero

Théobald o Thibo Michau o Michou (Tournai, 1676Anversa, 27 ottobre 1765) è stato un pittore e disegnatore fiammingo specializzato in pittura paesaggistica e di genere.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Scena campestre

Studiò presso Lucas Achtschellinck, a Bruxelles, dove visse dal 1686 al 1698[1]. Nel 1698 divenne membro della Corporazione di San Luca in questa stessa città[2][3]. Nel 1710 è registrato ad Anversa, dove entrò a far parte della locale Corporazione di San Luca (1710-1711)[1]. Qui rimase stabilmente fino alla morte avvenuta nel 1765[1].

Si dedicò soprattutto alla pittura di genere[1] con uno stile simile a quello di David Teniers il Giovane[2][4], e paesaggistica, secondo lo stile di Jan Brueghel il Vecchio[2][3], di cui fu un seguace[1] e di Herman Saftleven, per quanto riguarda vedute e rappresentazioni topografiche[5].

Collaborò con Adriaen Frans Boudewijns, inserendo le figure nei suoi paesaggi[6].

Tra i suoi allievi vi fu Martin J. Geeraerts, specializzato in bassorilievi dipinti[7].

Le sue opere si possono trovare nei musei di Anversa, Tournai, Vienna, Rennes e Rotterdam[2].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]