Théâtre du Vieux-Colombier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Théâtre du Vieux-Colombier
Ubicazione
Stato Francia Francia
Località Parigi
Indirizzo rue du Vieux-Colombier 21, 75006 Parigi
Dati tecnici
Tipo rettangolare
Fossa assente
Capienza 300 posti
Realizzazione
Costruzione 1913
[1]

Il Théâtre du Vieux-Colombier è un teatro di Parigi che prende il nome dalla via dove è situato, al civico 21 di rue du Vieux-Colombier nel VI arrondissement della città. È raggiungibile dalla linea 4 della Metropolitana di Parigi, fermata Saint-Sulpice. Si trova sulla cosiddetta rive gauche della capitale francese.

Il teatro venne fondato dal regista teatrale Jacques Copeau nel 1913 all'interno della preesistente sala teatrale dell'Athénée-Saint-Germain, e la ristrutturazione dello spazio scenico venne affidato all'architetto e designer Francis Jourdain[1], mentre l'emblema del teatro, raffigurante due colombe[1], era di ispirazione da una pavimentazione fiorentina della Chiesa di San Miniato, suggerito a Copeau da Mme Van Rysselberghe[2].

Il teatro si configurò, su volere del fondatore, come punto di rottura dalla recitazione coeva, pregna di simbolismo, alla ricerca di un classicismo moderno che rappresentasse la semplificazione delle arti, scema dal manierismo o dall'eccessiva astrazione[3].

Al giorno d'oggi, è una delle tre sale utilizzate dalla Comédie-Française per i propri spettacoli.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (FR) Theatreonline
  2. ^ Cronache dal sito della Biblioteca Nazionale Francese
  3. ^ Dizionario dello Spettacolo del 900

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro