Théâtre de l'Œuvre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Théâtre de l'Œuvre
Théâtre de l'Œuvre, Cité Monthiers, Paris 9.jpg
Scorcio della facciata
Ubicazione
Stato Francia Francia
Località Parigi
Indirizzo Cité Monthiers, 3
Dati tecnici
Capienza 326 posti

Il Théâtre de l'Œuvre è un teatro fondato a Parigi nel 1893 da Lugné-Poe[1] , ispirandosi al "Theatre d'Art" di Paul Fort.

Fu artefice della affermazione del movimento simbolista in campo teatrale nella Parigi della fine del XIX secolo, così come avvenne per quanto riguarda il teatro naturalista con la fondazione del circolo teatrale "Le Théâtre Libre" di André Antoine quasi cinque anni prima.

Il motto era: "La parola crea la scena": l'utilizzo di scenografie essenziali e stilizzate, le ambientazioni volutamente antirealistiche, il tipo di recitazione stilizzata e l'uso di una parola salmodiata riflettono gli ideali del movimento.

Il teatro di Lugné-Poe fu aperto alla sperimentazione: mise in scena, tra le altre, anche opere indiane, come il celebre dramma sanscrito Sakuntala.

Fra gli artisti che misero in scena le loro opere al Theatre de l'Œuvre ci fu il drammaturgo simbolista Maurice Maeterlinck, famoso per il suo sapiente sfruttare i momenti di silenzio del testo per creare l'atmosfera drammatica in drammi come "Pelléas et Mélisande".

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il teatro dell'Oeuvre, Musée d'Orsay. URL consultato il 06-09-2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

parigi Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di parigi