Texas in July

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Texas in July
La band in concerto nel 2009
La band in concerto nel 2009
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Metalcore[1][2]
Periodo di attività 2007 – in attività
Etichetta Equal Vision Records
CI Records
Album pubblicati 3
Studio 3
Sito web

I Texas in July sono un gruppo musicale metalcore statunitense formatosi a Ephrata, in Pennsylvania, nel 2007[1].

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

La band si forma nel 2007 a Ephrata, nella Contea di Lancaster (Pennsylvania), dove i membri frequentavano la stessa scuola superiore[1][3]. Nel 2008 il gruppo pubblica in formato digitale il suo primo EP, intitolato Salt of the Earth, che viene successivamente pubblicato anche in formato CD e distribuito dalla CI Records. Sempre sotto la CI Records il gruppo pubblica nel 2009 il suo primo album in studio, dal titolo I Am. In seguito alla pubblicazione dell'album i Texas in July partono in tour al fianco di August Burns Red, The Devil Wears Prada, Every Time I Die e Maylene and the Sons of Disaster[3]. Nel 2010 il gruppo pubblica il singolo Uncivilized, contenente anche la canzone Fight Fair.

L'8 luglio 2010 la band firma per la Equal Vision Records. Di lì a poco il chitarrista Logan Maurer lascia la band amichevolmente poiché desideroso di proseguire gli studi e frequentare il college[1]. Al posto di Maurer si unisce al gruppo Chris Davis. L'attività live della band non si ferma e suonano insieme a gruppi del calibro di We Came as Romans, Woe, Is Me, For Today, The World Alive e Silverstein.

Nel 2011 il gruppo pubblica il suo secondo album One Reality, il primo con la Equal Vision. In seguito partono in tour sempre con i We Came as Romans e anche con Miss May I, Of Mice & Men e Close to Home.

Alex Good, cantante dei Texas in July sino al 2013

Il 9 ottobre 2012 pubblicano il loro terzo album Texas in July, anticipato dal singolo Bed of Nails l'11 settembre dello stesso anno.

Il 13 febbraio 2014 viene annunciato con un video su YouTube che il cantante Alex Good e il chitarrista Christian Royer hanno deciso di lasciare la band. Al posto di Good viene quindi scelto J.T. Cavey, con cui il gruppo pubblicherà il suo quarto album[4].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

  • JT Cavey – voce (2014-presente)
  • Chris Davis – chitarra (2010-presente)
  • Ben Witkowski – basso (2007-presente)
  • Adam Gray – batteria (2007-presente)

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Turnisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Alex Mola – voce (2013)
  • Kyle Ahern – chitarra solista (2013)
  • Cam Welsh – chitarra solista (2013)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Classifica
US
[5]
US
Heat

[5]
US
Ind

[5]
US
Rock

[5]
US
Hard
Rock

[5]
2009 I Am
  • Data di pubblicazione: 15 settembre 2009
  • Etichetta: CI Records
2011 One Reality 174 3 31 46 12
2012 Texas in July
  • Data di pubblicazione: 9 ottobre 2012
  • Etichetta: Equal Vision Records
152 4 39 15

EP[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo
2008 Salt of the Earth
  • Data di pubblicazione: 7 ottobre 2008
  • Etichetta: CI Records

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Texas in July in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 13 luglio 2014.
  2. ^ (EN) Texas in July Premiere New Song, “Broken Soul”—the Band’s First Song To Be Released Featuring New Vocalist J.T. Cavey, Revolvermag.com, 16 giugno 2014. URL consultato il 13 luglio 2014.
  3. ^ a b (EN) About, Texasinjuly.com. URL consultato il 24 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2013).
  4. ^ (EN) Texas in July officially announce new vocalist, JT Cavey, Hmmagazine.com, 17 febbraio 2014. URL consultato il 13 luglio 2014.
  5. ^ a b c d e (EN) Texas in July - Chart History, Billboard. URL consultato il 24 marzo 2013.