Tetjana Čornovol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tetjana Čornovol nel 2012

Tetjana Mykolaivna Čornovol nota anche come Tatyana Chornovol (in ucraino: Тетя́на Микола́ївна Чорново́л?, angl. Tetiana Mykolayivna Chornovol; Kiev, 4 giugno 1979) è una giornalista e attivista ucraina, una dei leader del movimento di protesta Euromaidan[1]. È famosa per i suoi rapporti investigazioni sulla corruzione in Ucraina, così come per le sue avventurose azioni dirette[2][3][4]

Nella notte tra il 24 e il 25 dicembre 2013 è vittima di un grave pestaggio molto pubblicato e condannato.[1][2][5][6][7]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce e ad oggi vive a Kiev.[8] Sposata con Mykola Berezovyi,[9] è madre di due figli.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Ukrainian crisis: December 25 in Levyi Bereg, 25 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  2. ^ a b (EN) Profile: Tetyana Chornovol in BBC World News, 25 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  3. ^ (EN) HERSZENHORN, DAVID M., Journalist Is Beaten in Latest Attack on Ukrainian Opposition in New York Times, 25 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  4. ^ (EN) JAMES MARSON and KATYA GORCHINSKAYA, Ukrainian Activist Reporter Hospitalized After Beating in Wall Street Journal, 25 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  5. ^ Giornalista ucraina pestata a sangue in L'Unità, 26 dicembre 2013. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  6. ^ Il pestaggio della giornalista riaccende la piazza in Ucraina: arrestati due dei tre aggressori in Quotidiano Nazionale, 26 dicembre 2013. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  7. ^ Reporter scomoda pestata, proteste a Kiev in Il Corriere della Sera, 26 dicembre 2013. URL consultato il 27 febbraio 2014.
  8. ^ (UK) Чорновол Тетяна Миколаївна — Вибори народних депутатів України 2012 in cvk.gov.ua, Central Election Commission of Ukraine, 2012. URL consultato il 27 dicembre 2013.
  9. ^ (UK) У побитті Тетяни винен хтось із фігурантів її розслідувань – чоловік Чорновол in RFE, 28 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]