Test di Aschheim-Zondek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Il test di Aschheim-Zondek (AZR, dal tedesco Aschheim-Zondek-Reaktion) è un test di gravidanza mai concepiti e ora in disuso[1].

Eponimo[modifica | modifica sorgente]

Il test prende il suo nome dai due ginecologi che lo misero a punto: Selmar Aschheim (1878-1965) e Bernhard Zondek (1891-1966)

Procedura[modifica | modifica sorgente]

Si basa sull'osservazione che quando l'urina di una donna ai primi mesi di gravidanza viene inoculata in una femmina immatura di topo, le sue ovaie si ingrandiscono e mostrano segni di maturazione follicolare[1].

Affidabilità[modifica | modifica sorgente]

Il test era considerato affidabile, con un margine d'errore minore del 2%[1].

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Herbert M. Evans, Simpson, Miriam E., Aschheim-Zondek test for pregnancy - its present status. in Calif West Med, vol. 32, nº 3, 1930, pp. 145–8, PMC 1657362. URL consultato il 9 febbraio 2009.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina